• 143
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 5 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni politiche, chi vincerà i collegi uninominali, la grande mappa del Termometro

ELEZIONI politiche

Elezioni politiche, chi vincerà i collegi uninominali, la grande mappa del Termometro

Le proiezioni sui seggi fatte dal Termometro Politico sono finalmente su mappa e aggiornate

E’ possibile osservare di seguito la cartina dell’Italia colorata in base al vincitore di ogni collegio uninominale.

Il blu del centrodestra è prevalente, è il colore di 133 collegi da Nord a Sud, anche se è il lombardo veneto in particolare che regala più vittorie alla coalizione.

Il centrosinistra vince quai solo nelle regioni rosse, anzi in una parte di queste, visto che la Toscana nordoccidentale e l’Emilia occidentale sembrano virare più a destra, come gran parte di Marche e Umbria.

Il Movimento 5 Stelle prevale in Sicilia, nelle Marche, nel Lazio, nel torinese.

E’ possibile zoomare per osservare i collegi più piccoli, quelli urbani, e passando su ognuno di essi si può leggere la percentuale approssimata stimata di ogni coalizione o lista.

Il centro e il Sud sono il territorio in cui sono più presenti esiti incerti. Ovvero dove centrodestra e centrosinistra sono pari, o dove lo sono centrodestra e grillini. Solo in un collegio romano la partita è tra Movimento 5 Stelle e centrosinistra.

Lungo le coste, sull’adriatico, in Sicilia, Sardegna, a Torino vi sono in particolare i collegi in bilico tra M5S e centrodestra.

Mentre in marrone vi sono gli 11 in cui tutti e tre i principali contendenti sono appaiati.

Cliccando sulla singola coalizione nella legenda saranno evidenziati solo i collegi vinti da quella selezionata.

 

Elezioni politiche, la distribuzione del consenso

Nella stessa infografica di cui abbiamo parlato è possibile selezionare la pagina delle coalizioni o liste per osservare la distribuzione del consenso nel Paese.

Il centrodestra come sempre è più forte in Lombardia, Veneto, nella media fascia tirrenica, nella Sicilia orientale.

Il centrosinistra è sempre più concentrato in Toscana, Emilia, Trentino Alto Adige.

Il Movimento 5 Stelle dovrebbe avere più consenso nei collegi lungo le coste adriatiche e tirreniche e in Sicilia e Sardegna. Rimanendo debole nella regione più grande, la Lombardia.

Come già avevamo ribadito è importante sottolineare che queste sono stime effettuate tramite il calcolo dei voti delle elezioni politiche 2013 ed europee 2014 rielaborate tramite l’attribuzione dei voti di liste non più esistenti. E tramite lo spostamento dei voti di quelle formazioni usciti dalle proprie coalizioni come NCD e MDP. E un confronto finale con i sondaggi attuali.

Si tratta di approssimazioni al 5% più vicino. A volte la somma potrebbe risultare 100 perchè gli altri partiti risultano deboli, magari sotto il 5%, anche se chiaramente non sono a zero

Chiaramente alla fine come sempre vi sarà un movimento non omogeneo dei partiti. Dato un calo del 5% in alcuni collegi vi sarà una stabilità e in altri uno del 10%. Attualmente è difficile capire con esattezza dove e come vi saranno queste discrepanze. Possiamo solo fare ipotesi, come quelle che vedono il centrosinistra tenere meglio in Lombardia e perdere di più in Toscana.

Ma sarà solo il 4 marzo che avremo la risposta

ELEZIONI politiche

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOKTWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: