• 33
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 7 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Elezioni 2018: Renzi e Berlusconi vogliono tornare alle urne? Lo scenario

elezioni 2018

 Elezioni 2018:  Renzi e Berlusconi vogliono tornare alle urne? Lo scenario

Ben sappiamo che con la nuova legge elettorale, e l’attuale schieramento in campo delle forze politiche, non sarà facile ottenere un risultato netto per queste elezioni 2018. Anzi, il timore è proprio quello di trovarsi in una situazione di stallo; in cui cioè nessun partito o coalizione riuscirà a raggiungere la maggioranza parlamentare e a formare un nuovo esecutivo.

Elezioni 2018, Renzi: “D’accordo con Berlusconi”

L’ex premier  Matteo Renzi, ospite ad Agorà Rai, a proposito di questo ha detto che sul prossimo governo “la decisione sarà del presidente della Repubblica” Sergio Mattarella. Ma che, nel caso di paralisi dopo le urne, si trova d’accordo con “il ragionamento di Silvio Berlusconi, e cioè che se non ci sono i numeri è giusto che si torni a votare”. “E’ giusto così” ha poi aggiunto l’attuale segretario Pd, appoggiando appunto l’opinione del leader di Forza Italia.

Altro punto su cui Renzi ha fatto chiarezza sono le alleanze post voto; il segretario dem ha infatti chiarito che il Pd “non andrà al governo” né con la Lega, né con il M5s. Questo perché il Pd “con gli estremisti non governerà mai”, ha poi rimarcato Renzi. A non credere a queste parole è uno dei maggiori esponenti di Liberi e Uguali, Pierluigi Bersani, il quale su Rtl ha parlato di “segni inequivocabili che si sono visti in questi anni” i quali suggeriscono “che Renzi pensa di più a staccare Berlusconi dalla Lega che alla sinistra”.

Bersani, di conseguenza, ritiene che il segretario Pd “farà la cosa che non va fatta: l’ammucchiata”. L’ex dem, fuggito di corsa dal Nazareno, esclude quindi a prescindere qualsiasi tipo di alleanza pre-elettorale con il suo vecchio partito; si dimostra però un po’ meno rigido per quanto riguarda invece il post-voto. “C’è bisogno di un ripensamento e magari il dopo-elezioni potrà indurre a un ripensamento. Si può ragionare“, ha concluso Bersani.

Elezioni 2018, Meloni: “O vince il centrodestra o caos”

A commentare l’ipotesi di una grande coalizione per il futuro governo è anche la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Per lei non sembrano esistere alternative ad un governo di centrodestra, che sarà formato a seguito della vittoria di questa coalizione, di cui non ha dubbi. “O vince il centrodestra, unica coalizione in grado di farlo o sarà il caos: non ci sono altre possibilità. Se non vinciamo noi, o ci sarà l’inciucio o si tornerà a votare. E tra queste due ipotesi tornerei a votare tutta la vita”, ha affermato la Meloni ai microfoni di Rai News 24, trovandosi quindi in linea con quanto espresso sia da Berlusconi che da Renzi.

LO SPECIALE ELEZIONI POLITICHE 2018 A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Sondaggio

Sondaggio su Saviano

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Conte o non Conte

articolo scritto da: