• 2
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 14 marzo, 2018

articolo scritto da:

Elezioni 2018: incontro Salvini-Berlusconi, Lega tratta con M5S

Elezioni 2018 incontro Salvini-Berlusconi Lega tratta con M5S

Elezioni 2018: incontro Salvini-Berlusconi, Lega tratta con M5S

Le elezioni politiche 2018 pur non avendo dato a nessuna delle tre coalizioni in campo la forza per governare da sola ha decretato due vincitori. Si tratta del Movimento 5 Stelle che è la principale forza del Paese e della Lega che è il primo partito del centrodestra. Il centrodestra per la prima volta nella sua storia ha visto quindi ribaltati i rapporti di forza. Oggi chi ha più voce in capitolo è la Lega di Salvini. A seguire il leader e fondatore di Forza Italia Berlusconi e Fratelli d’Italia con Meloni. Alle elezioni presente anche la cosiddetta quarta gamba ‘Noi con l’Italia’ di Fitto.

Elezioni 2018, presidenze delle Camere

I livelli della discussione sono due. Sono paralleli ma non per forza convergenti. Le forze politiche ed in particolare il centrodestra è chiamata a discutere della trattativa da affrontare per eleggere i Presidenti della Camera e del Senato. Ed allo stesso tempo deve ragionare di possibili alleanze sulla formazione del governo. Vediamo quali sono le aspirazioni in casa centrodestra per Camera e Senato. Con insistenza circola il nome di Roberto Calderoli che la Lega vorrebbe alla presidenza del Senato. Mentre per lo stesso ruolo Forza Italia spinge per Paolo Romani. Se invece al centrodestra toccasse l’indicazione del presidente della Camera molti pensano che la preferenza ricadrebbe su Giancarlo Giorgetti della Lega.

Elezioni 2018, rebus formazione governo

I primi incontri tra i leader del centrodestra hanno messo in luce alcune divergenze. Berlusconi, dopo il voto, ha fatto sapere subito che avrebbe fatto il massimo per garantire stabilità al Paese. Probabilmente Berlusconi preferirebbe ricercare un’intesa, già sperimentata in passato, tra centrodestra e PD. Proprio su questa linea è arrivato lo stop deciso di Salvini. Parlando alla stampa estera il leader della Lega sul tema della formazione del governo ha testualmente detto ‘tranne il PD tutto è possibile’.

Elezioni politiche 2018: accise sulla benzina, Salvini ‘le cancelleremo subito’

Elezioni 2018, intesa sui programmi

Fermo restando che mancano ancora diversi giorni all’apertura ufficiale dei giochi e che tutto partirà dall’elezione dei presidenti di Camera e Senato, sarà interessante vedere quale metodo si sceglierà. Scorgendo le parole di Salvini si può pensare che il leader della Lega abbia in testa la proposta di un programma da condividere col Movimento 5 Stelle. Anche leggendo alcuni primi segnali di apertura reciproca tra Salvini e Di Maio è possibile immaginare che prenda corpo nelle prossime settimane un elenco di azioni di governo su cui far convergere il sostegno dei parlamentari del centrodestra sommato ai voti del Movimento 5 Stelle. Si tratta chiaramente solo di una delle tante ipotesi sul tappeto. Ma dalle ultime dichiarazioni sembra essere, ad ora, tra le più probabili.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: