•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 13 aprile, 2018

articolo scritto da:

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, Inps avvia le domande

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, domande al via

Pensioni ultime notizie: Ape volontaria, Inps avvia le domande.

Sul fronte pensioni le ultime notizie di oggi annunciano il via libera alla presentazione delle domande. Per ottenere l’Ape volontaria. Con la disponibilità della piattaforma telematica finalizzata allo scambio di informazioni tra Inps, banche e agenzie assicurative, è stato infatti compiuto l’ultimo step necessario; quello che mancava per avviare l’invio delle domande. L’Istituto previdenziale ha diffuso un comunicato nella giornata di ieri nel quale annunciava ufficialmente l’avvio della procedura. È stato inoltre reso noto che tra le banche che hanno aderito all’operazione spicca Intesa Sanpaolo. Tra le compagnie di assicurazioni, invece, figurano Allianz e Unipol.

Pensioni ultime notizie, Ape Volontaria: domande al via, il comunicato Inps

L’Inps ha comunicato che risulta disponibile il servizio online Ape Volontario. Domanda di anticipo finanziario a garanzia pensionistica. Pertanto, la piattaforma telematica permette di inviare le domande di accesso all’Ape volontario tramite uso della SPID di 2° livello. Quindi, la domanda potrà essere inoltrata solo da coloro i quali hanno ottenuto la certificazione al diritto dell’anticipo. L’Istituto ricorda che la misura consiste in un prestito commisurato e garantito dalla pensione di vecchiaia; quest’ultimo viene erogato dalla banca per 12 mensilità. Infine, i soggetti richiedenti corrispondono a lavori dipendenti pubblici e privati; lavoratori autonomi; e iscritti alla Gestione Separata.

Pensioni ultime notizie: Ape Volontaria, informazioni utili

L’Inps informa che la domanda di Ape non è revocabile. La richiesta comprende la domanda di pensione di vecchiaia; di finanziamento; di assicurazione; e l’istanza di accesso al fondo. Nell’istanza il soggetto richiedente dovrà scegliere l’istituto finanziatore; nonché la compagnia assicurativa presenti nell’elenco. Per chi volesse ottenere gli arretrati, c’è da tenere a mente la scadenza del 18 aprile 2018. Chi infatti ha maturato i requisiti di accesso tra il 1° maggio e il 18 ottobre 2017 e ha ottenuto la certificazione del diritto all’Ape, avrà diritto agli arretrati. Ma visto che si tratta di una opzione facoltativa, la domanda dovrà essere presentata entro il 18 aprile 2018.

Infine l’Istituto informa che in caso di concessione del prestito, dal momento in cui il contratto è disponibile online per il richiedente, decorrono i termini di 14 giorni per l’esercitazione del diritto di recesso. Per qualsiasi problema, l’Inps invita a inoltrare segnalazioni al seguente indirizzo e-mail: Supporto.ApeVolontario@inps.it.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

il gattopardo 2018

il gattopardo 2018

articolo scritto da: