• 131
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 6 maggio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Noto: PD e Forza Italia in caduta libera. Lega e M5S sempre più su

Sondaggi elettorali Pensioni ultime notizie: Quota 100 e 41, Salvini pensa al Governo

Sondaggi elettorali Noto: PD e Forza Italia in caduta libera. Lega e M5S sempre più su

Nell’ultimo sondaggio elettorale dell’istituto Noto per Quotidiano.net, si rileva con maggior contundenza la forbice tra i primi due partiti d’Italia (Movimento 5 Stelle e Lega) e i due inseguitori (Partito Democratico e Forza Italia). I risultati del sondaggio vengono mostrati in comparazione con i dati reali del 4 marzo.

Sondaggi elettorali Noto: il M5S è inarrestabile. Per la Lega, +5 in due mesi

A differenza di altri istituti demoscopici, per Noto sondaggi il partito guidato da Luigi Di Maio non conosce battute d’arresto. E così, stando all’ultima rilevazione, i consensi per i pentastellati sarebbero cresciuti di quasi due punti e mezzo, passando dal 32,7% del 4 marzo al 35 tondo dell’ultima rilevazione. Un risultato che, di per sé, vale quasi quanto tutto il centrodestra. Il M5S non sembra quindi accusare i repentini cambi di strategia e la politica dei due forni.

Forse può interessarti Sondaggi Spagna, aprile 2018: Ciudadanos primo partito, vicino al 30%

Nonostante gli ottimi risultati dei pentastellati – per distacco il primo partito in Italia – chi cresce con maggior vigore è la Lega di Matteo Salvini. Il carroccio è stato sdoganato anche al Sud dopo le elezioni del 4 marzo. Ciò ha generato un effetto bandwagon a posteriori: in tanti sono saliti sul carro(ccio) del vincitore. A farne le spese, i suoi principali alleati di coalizione: Forza Italia e Fratelli d’Italia. Il cavaliere e Giorgia Meloni perdono consensi; in particolare, è Berlusconi a pagare il prezzo più salato, scendendo bruscamente al 12%. FDI, invece, si ferma al 4%, perdendo alcuni decimali rispetto alle ultime elezioni.

Sondaggi elettorali Noto: PD e alleati in caduta libera. LeU fuori dal Parlamento

Chi se la passa peggio di tutti è il Partito Democratico, il grande sconfitto dell’ultima tornata elettorale generale. Il PD scende ulteriormente e passa al 15,5% dei consensi, rispetto al 18,7% delle elezioni del 4 marzo. Nel complesso, l’intera coalizione di centrosinistra potrebbe perdere fino a 4 punti percentuali e scendere ben al di sotto del 20%. Situazione ancor più drammatica in casa LeU: si dovesse tornare a votare oggi stesso, per l’istituto Noto, la coalizione di sinistra rimarrebbe fuori dal Parlamento, raccogliendo meno del 3% dei consensi.

NOTA METODOLOGICA IN ATTESA DI DIFFUSIONE

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Solidarietà al popolo ungherese

articolo scritto da: