pubblicato: martedì, 3 luglio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi politici Demos: nel Nord Est aumentano le persone che vanno in vacanza

sondaggi politici, vacanze estive 2018, sondaggi politici ferragosto 2018 vacanze last minute

Sondaggi politici Demos: nel Nord Est aumentano le persone che vanno in vacanza

La crisi economica in Italia ha lasciato strascichi pesanti. Solo ora si comincia ad intravedere la luce. Secondo gli ultimi dati Istat il tasso di disoccupazione a maggio è sceso al 10,7%. È il livello più basso da agosto 2012. I dipendenti a termine salgono oltre i 3 milioni: cifra mai raggiunta. Per Di Maio, però, si può solo parlare di “record del precariato”. Eppure uno degli indicatori che segnala l’uscita dalla crisi è il numero di italiani che questa estate andrà in vacanza.

Come segnala l’ultimo sondaggio Demos & Pi per il Gazzettino, i nordestini che andranno in ferie a luglio e agosto saranno il 48% del totale. Uno su due. Una quota in netta crescita se comparata ai valori del 2015 (35%) e del 2013 (26%). I livelli sono tornati quindi simili, se non superiori, a quelli registrati negli anni pre crisi (nel 2001 la quota era del 45%).

Sondaggi politici Demos: chi sono e dove vanno i vacanzieri del Nord Est

Come sottolinea l’istituto “lo spartiacque tra chi parte e chi resta, oggi, sembra essere di natura generazionale”. I vacanzieri del nord est sono soprattutto giovani con meno di 25 anni (71%), ragazzi tra i tra i 25 e i 34 anni (70%)  e persone tra i 35 e i 44 anni (55%).

Staranno invece a casa la maggioranza di persone con età compresa tra i 45  i 54 anni (57%), quelli tra i 55 e i 64 anni (60%) e gli over-65 (73%).

Diminuiscono però i giorni di vacanza, segno che la crisi non è ancora del tutto alle spalle. “Se tra il 2001 e il 2011 la maggioranza dei vacanzieri prenotava soggiorni estivi che superavano la settimana, dal 2013 diventano più frequenti quelli limitati a sette giorni” scrive l’istituto.

Tra mare e montagna, i nordestini scelgono a maggioranza la prima (75%). Diminuiscono gli amanti delle passeggiate tra i monti. Nel 2001 erano il 20% oggi sono il 12%. Per quanto riguarda invece le mete, l’Italia viene ancora scelta come prima soluzione dal 72% degli intervistati (-8% rispetto al 2001). L’estero piace soprattutto ai giovani e agli adulti tra i 23 e i 44 anni.

sondaggi politici demos

Sondaggi politici Demos: nota metodologica

L’Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato condotto nei giorni 4-6 giugno 2018 e le interviste sono state realizzate con tecnica CATI, CAMI e CAWI da Demetra. Il campione, di 1018 persone (rifiuti/sostituzioni: 9492), è statisticamente rappresentativo della popolazione con 15 anni e più residente in Veneto, in Friuli-Venezia Giulia e nella Provincia di Trento, per area geografica, sesso e fasce d’età (margine massimo di errore 3.07% con CAWI) ed è stato ponderato in base alle variabili socio-demografiche. I dati fino al 2007 fanno riferimento solamente al Veneto e al Friuli-Venezia Giulia. I dati sono arrotondati all’unità e questo può portare ad avere un totale diverso da 100.
Natascia Porcellato, con la collaborazione di Ludovico Gardani, ha curato la parte metodologica, organizzativa e l’analisi dei dati. Marco Fornea ha svolto la supervisione dell’indagine CATI-CAMI-CAWI.

 

 

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

 

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

Maestro unico

articolo scritto da: