•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 2 agosto, 2014

articolo scritto da:

Maria Rosaria Rossi (FI): “Voto in Primavera, un Berlusconi candidato”

Una lunga intervista, quella concessa da Maria Rosaria Rossi, tesoriera di Forza Italia, al quotidiano ‘Huffington Post’. Un dialogo in cui parla di tutto: dalla durata della legislatura al prossimo candidato premier del centrodestra. E dopo aver scherzato sulla sua carica – “dovrei citarvi per danni psicologici a voi giornalisti; scrivendo tutti i giorni di me come ‘la tesoriera’, mi avete illusa che avrei trovato un tesoro e invece ho trovato solo debiti… Chiamatemi debitiera…” – la Rossi svela alcune chicche che molto probabilmente saranno al centro della discussione politica nelle prossime settimane.

BERLUSCONI E DISSIDENTI – La senatrice Rossi parla dei problemi economici di Forza Italia – ma solo “di soldi, la nostra ricchezza si chiama Silvio Berlusconi – e respinge al mittente gli attacchi a lei rivolti dai cosiddetti dissidenti interni al partito: “Chi attacca me lo fa perché non ha il coraggio di attaccare il presidente. E se la prende con chi gli sta attorno”. E parla anche di dissenso “fisiologico” a proposito del ddl Senato, ricordando come anche Renzi abbia problemi a gestire i suoi: “su tutta questa storia delle riforme, Renzi ha più problemi dentro casa sua che con noi. La tensione, nel Pd, è palpabile. Parlano pure del ritorno dei 101”.

IL PATTO DEL NAZARENO – La senatrice Rossi parla anche del famoso accordo sulle riforme stipulato da Renzi e Berlusconi, dimostrando di essere poco appassionata dinanzi alla querelle se pubblicarlo o meno, ammesso che esista una versione ‘cartacea’. Il suo giudizio sull’accordo è netto: “è evidente che non c’è alternativa al patto del Nazareno se si vogliono fare le riforme. Ma è tutto più semplice di quello che si vuole far apparire. Il presidente Berlusconi e il presidente Renzi hanno trovato un accordo per riformare la Costituzione. Ed entrambi lo stanno portando avanti con impegno e coerenza”. E allontana l’ipotesi che nel Patto sia contenuta la riforma della Giustizia: “non credo, non ce n’è bisogno. Nel senso che in materia di giudici e di riforma della giustizia Renzi è un garantista”.

berlusconi

FUTURO AL GOVERNO? – La tesoriera di Forza Italia smentisce un approdo del partito nella maggioranza: “Il presidente Berlusconi ha offerto un patto sulle riforme, perché noi diversamente da ciò che fece la sinistra nel 2005 siamo un’opposizione che ha a cuore l’Italia. Condividere la scrittura delle regole è un conto, condividere un governo mi pare fantascienza”. Ma parla di elezione condivisa del successore di Napolitano, non smentendo implicitamente l’indiscrezione lanciata dal ‘Fatto Quotidiano’ sull’esistenza di un veto nei confronti di Romano Prodi, del quale lo stesso Professore ha mostrato di non essere sorpreso.

ELEZIONI A PRIMAVERA E CON BERLUSCONI – La senatrice Rossi si lancia poi in una previsione sulle prossime elezioni, fissandole per la prossima primavera. E sul potenziale candidato premier, aggiunge: “Che problema c’è… Un Berlusconi vuole che non lo troviamo?”. Poi aggiunge: “Non ho detto Marina, ho detto “un Berlusconi”. Magari abbiamo il jolly. E magari vincerà le prossime elezioni. E forse in questo Paese potremmo ricominciare a sperare.. Ecco le do il titolo: #matteostaiserenoabbiamoiljolly”.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: