Pubblicato il 03/08/2019 Ultimo aggiornamento: 5 Agosto 2019 alle 14:48

Personale Ata 2019: immissioni in ruolo e posti scoperti. Quanti sono

autore: Guglielmo Sano
Personale Ata 2019: immissioni in ruolo e posti scoperti. Quanti sono
Personale Ata 2019: immissioni in ruolo e posti scoperti. Quanti sono

Ecco i numeri delle immissioni in ruolo 2019 al momento disponibili per quanto riguarda sia i docenti che il Personale Ata ed educativo.

Docenti: quasi 54mila assunzioni

Al via l’assunzione con contratto a tempo indeterminato di 53.627 nuovi docenti dopo le immissioni in ruolo relative all’anno scolastico 2019/20. Un numero enorme su cui pesa, però, la richiesta del Miur di tagliare 5mila posti: per quello che è dato sapere al momento la riduzione riguarderà in particolare i posti di sostegno nelle regioni del Nord in cui le graduatorie sono praticamente vuote, quindi, si tratta di posti che sarebbero con tutta probabilità rimasti vacanti. Successivamente, con lo stesso criterio, si opererà al taglio sulle classi di concorso.

Oltre al taglio dei suddetti 5mila posti da sottolineare come altri 6-7000 posti disponibili non verranno coperti da assunzioni. Quindi, saranno più o meno 12mila i posti vuoti che – come da consueta prassi – prima andranno ad assegnazione provvisoria e poi a supplenza fino al 31 agosto.

Detto ciò, per le assunzioni si attingerà al 50% dalle Graduatorie ad Esaurimento e al 50% dalle Graduatorie dei concorsi attualmente vigenti.

Personale Ata 2019: oltre 8mila assunzioni

Saranno, invece, 8.408 le assunzioni che riguarderanno il Personale Ata, in pratica, il numero dei posti liberati in seguito al turnover. A questi dovrebbero aggiungersi anche 226 posti riservati ai co.co.co in base a quanto stabilito dalla Legge di Bilancio mentre con tutta probabilità verranno accantonati 760 posti per DSGA in previsione della loro assegnazioni ai vincitori del concorso attualmente in fase di svolgimento (potranno essere assunti a partire dall’uno settembre 2020) D’altra parte, a fare da contraltare alla quota di assunzioni il numero di posti vacanti: all’11 luglio 2019 erano quasi 20mila, un migliaio in più di quanti calcolati dai sindacati in un prospetto diffuso a inizio luglio.

Autore: Guglielmo Sano

Nato nel 1989 a Palermo, si laurea in Filosofia della conoscenza e della comunicazione per poi proseguire i suoi studi in Scienze filosofiche a Bologna. Giornalista pubblicista dal 2018 (Odg Sicilia), si occupa principalmente di politica e attualità. Cura la sezione esteri per Termometro Politico
Tutti gli articoli di Guglielmo Sano →