Terremoto Albania 2 dicembre 2019: scosse oggi e magnitudo, il punto

Pubblicato il 2 Dicembre 2019 alle 15:00
Aggiornato il: 3 Dicembre 2019 alle 22:26
Autore: Daniele Sforza
Terremoto Albania 2 dicembre 2019
Terremoto Albania 2 dicembre 2019: scosse oggi e magnitudo, il punto

Continua la sequenza di scosse in Albania, diretta conseguenza del terremoto più forte di magnitudo 6.4 che ha colpito il Paese la scorsa settimana, causando la morte di 51 persone. Anche questa mattina, lunedì 2 dicembre 2019, c’è stata una scossa più forte delle altre, che ha interessato la stessa area dell’epicentro di una settimana fa. Andiamo a fare il punto della situazione e a fornire gli ultimi aggiornamenti in materia.

Terremoto Albania 2 dicembre 2019: magnitudo

Questa mattina, lunedì 2 dicembre 2019, alle ore 9.26, una scossa di terremoto di magnitudo 4.7 della scala Richter ha colpito la cosa albanese settentrionale, con epicentro a Rade, non lontano da Tirana e Durazzo, a una profondità di 10 chilometri.

Terremoto Albania: il punto

Come ha affermato il docente di Geologia dell’Università dell’Insubria, Alessandro Michetti, a Fanpage, “i forti terremoti come quello in Albania causano delle modifiche dell’ambiente naturale e antropico, lasciando delle impronte nel territorio”. I terremoti non sono prevedibili, tuttavia si possono studiare i sismi del passato e comprendere meglio la storia evolutiva di un’area, “identificandone le criticità e definendo il potenziale sismogenetico”, ovvero il massimo terremoto atteso nella zona.

Gli italiani sovrastimano gli immigrati per colpa dei media?

Arrivano soccorsi dall’Italia

Dall’Italia è giunto un ambulatorio mobile delle Misericordie della Toscana, che sarà attivo nei villaggi vicino Durazzo per prestare aiuto e soccorso. L’ambulatorio sarà caratterizzato dalle attrezzature mediche più necessarie e opererà in quelle zone dove non sono stati ancora stabiliti presidi sanitari.

Calo demografico: i tassi di fertilità per regione e regione

Valbona Sako, sindaco di Durazzo, si è dimessa

Intanto si è dimessa la sindaca di Durazzo Valbona Sako, in carica da appena 4 mesi, a causa di una gaffe fatta davanti alle telecamere. La sindaca aveva infatti affermato che bisognava essere soddisfatti anche di 50 vittime, intendendo presumibilmente che il bilancio sarebbe potuto essere ben più grave. Numerose sono state le critiche rivolte al primo cittadino che poi ha annunciato le sue dimissioni.  

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
[email protected]

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →