TFA sostegno 2020: accesso idonei 2019 diretto, cosa dice il bando

Pubblicato il 20 Febbraio 2020 alle 12:43 Autore: Daniele Sforza

Le ultime su TFA sostegno 2020: il numero dei posti è aumentato rispetto alle aspettative. Ecco perché (c’entrano gli idonei 2019).

TFA sostegno 2020 accesso idonei 2019
TFA sostegno 2020: accesso idonei 2019 diretto, cosa dice il bando

Ultime notizie sul TFA Sostegno 2020: a far rumore è il numero dei posti, circa 20 mila, molti di più rispetto ai 14 mila originariamente preventivati. A quanto pare, però, i posti sono aumentati per un semplice motivo, riconducibile all’accesso diretto di quelli che sono stati considerati idonei per il IV Ciclo, ma che non sono riusciti ad accedere a uno dei posti disponibili.

TFA Sostegno 2020: accesso diretto per idonei IV Ciclo

Il Ministero ha così rispettato quanto previsto dal decreto dello scorso anno, che prevedeva per l’appunto che gli idonei, ovvero i candidati che avevano superato la prova preselettiva dello scorso ciclo di Tfa sostegno senza però riuscire ad accedere ai posti disponibili, potessero partecipare al nuovo ciclo (il V) con accesso diretto, e privo pertanto di prova preselettiva. Da qui l’incremento dei posti disponibili.

Requisiti accesso e bando, ecco le prove in decreto

I requisiti e titoli di studio richiesti

Di seguito riepiloghiamo i requisiti richiesti per partecipare al TFA Sostegno 2020. Per la scuola dell’infanzia e primaria occorre possedere i seguenti titoli di abilitazione all’insegnamento:

  • Corsi di laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all’estero purché riconosciuto in Italia;
  • Diploma magistrale, compreso diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico, con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso istituti magistrali o titolo analogo conseguito all’estero purché riconosciuto in Italia.

Concorsi scuola 2020: quattro bandi in uscita. L’annuncio della Azzolina

Per la scuola secondaria di primo e secondo grado potranno partecipare i candidati abilitati alla classe di concorso o in possesso di laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica. A ciò bisogna aggiungere 24 CFU acquisiti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →