Assunzioni scuola settembre 2020: 4500 posti per insegnanti

Pubblicato il 8 Aprile 2020 alle 11:38 Autore: Daniele Sforza

Le ultime sulle assunzioni scuola previste per settembre 2020: sono 4.500 i posti disponibili per il personale insegnanti. Ecco gli aggiornamenti.

Assunzioni scuola settembre 2020
Assunzioni scuola settembre 2020: 4500 posti per insegnanti

L’emergenza Coronavirus ha stravolto molti aspetti della vita quotidiana, sociale e professionale, tra cui anche il settore della scuola. A subire i maggiori cambiamenti gli studenti dell’ultimo anno di scuola media (che non dovranno sostenere l’esame) e quelli dell’ultimo anno di scuola superiore, tenuti ad affrontare un esame di Maturità 2020 che sarà decisamente inedito. Nel decreto Scuola approvato dal Consiglio dei Ministri contenente proprio le novità inerenti all’esame di Stato, a quello di terza media e alla didattica a distanza, spiccano anche importanti informazioni sulla nuova campagna assunzioni prevista per settembre 2020 e che prevede il reclutamento di 4.500 insegnanti.

Assunzioni scuola settembre 2020: 4.500 posti da occupare

Vista l’emorragia di personale causata da Quota 100 e dalle forme di pensione anticipata e ordinaria, si libereranno diversi posti a partire dal prossimo anno, pertanto diversi vincitori di concorso e presenti nelle Graduatorie a Esaurimento, potranno finalmente occupare il posto che spetta loro e ricoprire la carica professionale agognata. Il reclutamento delle 4.500 figure avverrà guardando allo scorrimento delle graduatorie e tramite le immissioni in ruolo degli idonei ai precedenti concorsi effettuati nel 2016 e nel 2018.

Concorsi rimandati?

Ovviamente non ci sono ancora novità né tantomeno comunicazioni sulle date dei prossimi concorsi che porteranno al reclutamento di ulteriore personale nel settore, per un numero complessivo di 48 mila posti da occupare tramite concorso ordinario e straordinario. Possibile che il reclutamento di 4.500 unità previsto per settembre determini una proroga dei concorsi sopraccitati, ma la situazione del Paese è ancora incerta e bisognerà vedere se la curva del contagio continuerà a scendere nelle prossime due settimane per iniziare a capire quali potrebbero essere gli step di assunzione, considerando anche il ruolo importante che sta assumendo la didattica a distanza, ma anche il fatto che l’inizio del nuovo anno scolastico potrebbe esordire anch’esso “da remoto”.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Daniele Sforza

Romano, classe 1985. Dal 2006 scrivo per riviste, per poi orientarmi sulla redazione di testi pubblicitari per siti aziendali. Quindi lavoro come redattore SEO per alcune testate online, specializzandomi in temi quali lavoro, previdenza e attualità.
Tutti gli articoli di Daniele Sforza →