24/09/2013

Sondaggio Emg per Tg La7: arretra il PDL (ora Forza Italia), in crescita il M5S

autore: Francesco Anania
sondaggio emg

Sondaggio Emg per Tg La7: arretra il PDL (ora Forza Italia), in crescita il M5S

Presentato come ogni lunedì sera durante il Tg La7 di Enrico Mentana l’ultimo sondaggio Emg sulle intenzioni di voto.

La prima rilevazione successiva al videomessaggio con il quale Silvio Berlusconi rilancia Forza Italia mostra variazioni significative per il partito dell’ex Presidente del Consiglio, che dal 26,9% della scorsa settimana scende al 25,6%: sembrano avvantaggiarsi di ciò gli altri partiti della coalizione, con la Lega Nord che sale al 4,1% (+0,3%) e la leggera avanzata sia di Fratelli d’Italia (+0,2%) che de La Destra di Storace (+0,4%). Nel complesso il centrodestra arretra dal 34,3% al 33,8%. Minima è la distanza dal centrosinistra, pressoché stabile al 33,4% e senza movimenti significativi al proprio interno: il PD si conferma infatti primo partito con il 27,4% (+0,1%), mentre SEL scende dal 4,6% al 4,4%.

sondaggio emg

sondaggio emg

In crescita anche questa settimana il Movimento 5 Stelle, che è la forza politica che più si avvantaggia questa settimana passando dal 20% al 21,4%, mentre è minimo l’arretramento del centro “montiano”, accreditato del 6,3% (-0,2%), con una flessione di Scelta Civica al 4,9% (-0,4%) e un leggero recupero dell’UDC all’1,4% (+0,2%). Pressoché stabili gli altri partiti, con da registrare soltanto una leggera flessione di Rifondazione Comunista che dall’1,3% scende all’1%.

sondaggio emg

sondaggio emg

sondaggio emg

Questa settimana appaiono in calo sia gli indecisi, che si attestano ad un percentuale pari all’11,9% (-1,3% rispetto a sette giorni fa), sia coloro che dichiarano la propria intenzione di astenersi, che scendono al 30,7% dell’elettorato (-1,5%). Infine, la discussione sull’aumento dell’IVA non sembra giovare al Governo, con la diminuzione fiducia in Enrico Letta: dal 36% scende in una settimana al 34%.

sondaggio emg

sondaggio emg

Autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →