•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 11 dicembre, 2013

articolo scritto da:

Media Sondaggi al 10 Dicembre

Media Sondaggi al 10 Dicembre. La Corte Costituzionale eliminando il premio di maggioranza del Porcellum ha ridisegnato una legge elettorale sostanzialmente proporzionale con però delle soglie di accesso non indifferenti, il 4% alla Camera e l’8% al Senato per i partiti che si presentano da soli alle elezioni.

Il Parlamento che ne uscirebbe, se fossimo andati a votare il 10 Dicembre, accentuerebbe il carattere tripolare della democrazia italiana senza però eliminare del tutto i paradossi di una Camera in cui il centrodestra sarebbe maggioranza relativa e un Senato in cui invece sarebbe il Centrosinistra a prevalere. Da notare che l’attuale maggioranza PD-NCD-SC sarebbe ben lungi dall’avere la maggioranza in questo parlamento, costringendo i tre blocchi a allearsi tra di loro (almeno 2 di loro!) in ogni caso.

A livello di percentuali di singoli partiti il PD sembra non aver usufruito dell’effetto primarie arretrando leggermente dal 28.8% al 28.5%. Nel Centrodestra sale Forza Italia e scende il Nuovo Centrodestra di Alfano, che probabilmente sconta il passaggio dell’effetto novità. In Crescita anche il Movimento 5 Stelle a oltre il 22%.

 

Riepilogo Sondaggi 10 dic

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: