15/01/2014

Forza Italia, Alessandro Cattaneo vuole giocare in prima squadra

Redazione
Alessandro Cattaneo vuole giocare in prima squadra

Forza Italia, Alessandro Cattaneo vuole giocare in prima squadra

A parlare è il primo cittadino di Pavia Alessandro Cattaneo: il sindaco più amato d’Italia stando agli ultimi risultati di Governance Poll, sondaggio condotto dalla società Ipr Marketing sul consenso di cui godono i sindaci dei comuni capoluogo e dei presidenti di Regione. Dall’alto del risultato incassato Cattaneo parla della sua militanza politica: “Nel mio partito (Forza Italia, Pdl, Forza Italia) ho fatto tutto il settore giovanile, mi sono fatto le ossa. È da un pò che gioco nella Primavera e, dopo qualche amichevole con la prima squadra, beh… Mi piacerebbe la maglia da titolare, ecco. Come dicono i calciatori? Se arriva la chiamata, io sono pronto”. Cattaneo pur intenzionato a ricandidarsi sindaco di Pavia, non disdegnerebbe un coinvolgimento nel nuovo organigramma di Forza Italia: “Si vede che a noi giovani sindaci con proiezione nazionale piace troppo fare i sindaci. E quindi ci ricandidiamo nelle nostre città”.

forza italia alessandro cattaneo vuole giocare in prima squadra

 

Cattaneo “Si incide meglio stando fuori dal Parlamento” – Cattaneo è convinto che “sia più facile riuscire a incidere ‘stando fuori magari proprio con un ruolo come quello del sindaco”. Cattaneo osserva: “non è un caso che quasi tutti i leader siano ormai fuori dal Parlamento. Chi sta alla Camera e al Senato riesce a incidere poco e fatica a conquistare credibilità. Lì dentro si rischia di diventare un semplice numero”.

Cattaneo “Toti va bene ma non basta” – Cattaneo commenta il nome di Giovanni Toti come possibile leader di Forza Italia: “va bene ma non basta” perché secondo Cattaneo “bisogna costruire una squadra il giusto mix con gente che proviene da altre esperienze affiancata da forze interne”.