•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 25 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Leopolda 5, Renzi: parla l’Italia che crea posti di lavoro

È iniziata ieri, ad ora di cena, la Leopolda. È la quinta della storia, la prima di Matteo Renzi nelle vesti di presidente del Consiglio. Dopo i tavoli di lavoro da cui “recuperare materiale con indicazioni concrete” alla Leopolda ci saranno “15 testimonianze di persone che hanno creato posti di lavoro e vogliono ragionare dell’Italia che non si arrende e si rimette in moto, che crea speranza e posti di lavoro”. Lo ha detto il premier Matteo Renzi intervenendo al secondo giorno della Leopolda.

La Leopolda non è un appuntamento di governo, né un evento del Partito Democratico. Come rivelano gli stessi organizzatori, e come ha ribadito lo stesso Matteo Renzi, è un luogo di incontro e di dialogo aperto a tutti. Il presidente del Consiglio è arrivato alla stazione Leopolda, vecchio scalo nei pressi della strada che da Firenze conduce a Prato, direttamente da Bruxelles. Dalla battaglia con l’Ue sui conti pubblici, alla kermesse trasformata in garage per emulare le sorti di Steve Jobs che partendo da un’idea ha rivoluzionato il mondo della tecnologia e non solo.

leopolda 5

Oggi, in concomitanza con la Leopolda, c’è la manifestazione della Cgil. Da Firenze fanno sapere: “Da una parte si partecipa, dall’altra si urla” e inoltre “le nostre porte sono spalancate. Se domenica i manifestanti, che rispettiamo, vogliono fare un salto a Firenze sono benvenuti”. Sono le parole di Edoardo Fanucci che ha raccolto l’eredità lasciata da Maria Elena Boschi in qualità di organizzatrice dell’evento.

Oltre 5 mila i partecipanti. È il simbolo del partito a cui punta Matteo Renzi: trasversale a età e ceti ed oltre ogni ideologia. Manca però la sinistra del Pd. Eccezion fatta per la presenza dei “giovani turchi” e del ministro Andrea Orlando, la maggior parte di essa presenzierà alla manifestazione della Cgil. Altri come Pier Luigi Bersani e Massimo D’Alema diserteranno entrambi gli eventi. Chiaro il messaggio lanciato dal palco della Leopolda da Matteo Renzi agli assenti: “Qui non c’è gente strana, è la nostra gente”. Invito a tornare “a casa” esteso anche all’altro inventore, ormai lontano, della kermesse, Pippo Civati.

Il garage della Leopolda è un cantiere sempre in disordine  in cui le cose vanno messe a posto. Ma qualcosa dalle edizioni precedenti è cambiato: “Adesso parliamo a 60 milioni di italiani” ha detto Renzi. Aggiungendo poi “Qui non c’è il presidente del Consiglio, qui c’è uno di voi”. La Leopolda è nelle intenzioni del leader del Pd la risposta “dei fatti” alla manifestazione della Cgil. Interverranno imprenditori, lavoratori, disoccupati in difficoltà e disoccupati che hanno trovato una alternativa. Ruolo fondamentale avranno le testimonianze dirette. Una di queste sarà quella di Marcello Antonelli che, dopo essere stato licenziato da una azienda tessile nel 2011, ha scoperto il modo per produrre pelle dal legno. Oggi è proprietario di un brevetto esportato in tutto il mondo.

Saranno questa e le altre storie a motivare le parole di Renzi: “Daremo un futuro nonostante i gufi” e “dimostreremo che l’Italia non è irriformabile”. Alla Leopolda c’è, secondo il premier, l’occasione per formare una classe dirigente in grado di guidare l’Italia verso il futuro. “Il futuro è solo l’inizio” è questo il motto della Leopolda 5. Vuole essere un serbatoio di idee e di proposte per il cambiamento. Per questo motivo è stato organizzato, già nella scorsa edizione, il lavoro in gruppi al tavolo delle riforme. Tavolo al quale siederanno anche alcuni costituzionalisti. “Per sfatare il mito che noi non ascoltiamo gli esperti di riforme” come ha sottolineato Maria Elena Boschi in sede di presentazione dell’evento.

A qualcosa sarà servita la Leopolda nel corso degli anni. Da lì Matteo Renzi ha iniziato la sua scalata prima al Pd, poi al Governo. Anche se il premier ci tiene a frenare gli entusiasmi e rilancia: “Azzeriamo il file di quello che abbiamo fatto fin qui e domenica usciamo con tante proposte”. È l’intento propositivo sottolineato ancora una volta. Intento che si contrappone alla protesta messa in atto dalla Cgil. La risposta di “chi crea posti di lavoro” come ha detto il premier intervenendo al secondo giorno della Leopolda.

LEOPOLDA, SIPARIETTO CON SERENI, PRONTA A FARE MINISTRO? – Botta e risposta scherzosa dei cronisti stamani alla Leopolda con Marina Sereni che coordina uno dei 52 tavoli, quello in cui si parlerà dell’Isis. È pronta a diventare ministro? «Per favore, vi prego…”, ribatte lei. E poi spiega: “Sarà il presidente del Consiglio a decidere. la decisione ci dovrà essere la prossima settimana”, ricorda visto che il primo novembre entrerà in carica la nuova commissione della Ue con Federica Mogherini. Ma insomma si sente pronta? insistono i cronisti, «questo mai…» ribatte ancora Marina Sereni con un largo sorriso. Lei che si definisce “una renziana anziana”.

LEOPOLDA, DAVIDE SERRA “È PIÙ BELLA LEGGE STABILITÀ MAI FATTA” – Quella del Governo Renzi “è la più bella legge di stabilità fatta in Italia, bisogna ridurre la spesa pubblica e, al contempo, abbassare la pressione fiscale”. Lo ha detto il finanziere Davide Serra intervenendo alla kermesse renziana in corso alla Leopolda di Firenze. “Risparmiando sullo spreco – ha aggiunto – si finanzia chi fa bene, svantaggiamo i fannulloni e facilitiamo chi può creare impresa. In Europa noi oggi scontiamo un problema di credibilità perchè per vent’anni siamo andati a presentare cose che poi non abbiamo fatto”

LEOPOLDA, ARRIVA AGNESE, TELECAMERE LA INSEGUONO – Un sorriso e un breve saluto alla folla di giornalisti, fotografi e cameraman che la inseguivano: così è stato l’arrivo di Agnese Renzi, moglie del presidente del consiglio, alla Leopolda. La ‘first lady’ è arrivata poco prima di mezzogiorno: individuata dai cronisti mentre passava in mezzo ai tavoli di lavoro, soffermandosi a salutare conoscenti e volontari, è stata subito circondata da un codazzo di addetti ai lavori, ma non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione. Si è limitata a regalare un sorriso, aggiungendo «Ciao a tutti», prima di accedere alla zona riservata allo staff accanto al palco.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

articolo scritto da:

79 Commenti

  1. Roberto Allori ha scritto:

    Bisogna ancora vederli questi posti, e bisogna vedere se sarà lavoro o schiavismo…..

  2. Massimo Matteoli ha scritto:

    Dopo il “diritto al licenziamento” un’latra frase pesante del premier, che a quanto pare ha deciso di trasformare il Partito Democratico nel Partito degli Imprenditori. Tutto bene, per carità, io stesso sono un lavoratore autonomo, ma mi pare che stia cominciando a mancare l’equilibrio. La sinistra riformista deve parlare e saper rappresentare tutto il mondo del lavoro, ma qui mi pare si stia passando da un classismo all’altro.

  3. Daniele Passone ha scritto:

    Ma sta parlando Renzi o Silvio?

  4. Roberto Iossa ha scritto:

    Minchia, questo alla CGIL gliele suona peggio che la Thatcher ai minatori…

  5. Rocco Mena ha scritto:

    Ha detto bene, “PARLA”. In questa nazione ci sono molti politici che parlano,parlano.. ma non concludono un caxxo.

  6. ilcittadinox ha scritto:

    Riunione di perdenti che decideranno di abolire qualcosa che, come per senato e province, non aboliranno affatto;
    perdenti
    che prometteranno milioni di posti di lavoro che, come per la crescita
    sempre annunciata e mai verificata, non si verificheranno affatto.
    Altro che gufi:
    inutili perdite di tempo, propaganda da minculpop, illusionisti e fenomeni da baraccone, apprendisti del nongoverno.

  7. Gianni Gavin ha scritto:

    assomiglia all’altro cazzaro dei ristoranti pieni

  8. Enzo Tappa ha scritto:

    qua invece parla l’Italia che non ci crede perchè non è vero

  9. Francesco Avati ha scritto:

    Allora puoi stare benissimo in silenzio.

  10. MariaPia Luchi ha scritto:

    Renzi: PARLI TROPPO!!

  11. Francesco Passeri ha scritto:

    la CGIL non li crea sicuro..Renzi da febbraio 80mila

  12. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    Matteo, sei il migliore!

  13. Matteo Busoni ha scritto:

    Ahahahahhahahahhaahhahahahahahahaahah

  14. Matteo Busoni ha scritto:

    Nel 2002 davanti allo sciopero della CGIL sull’articolo 18, Berlusconi disse: “se tre milioni sono in piazza vuol dire che 57 milioni sono a casa”. Coincidenza strana, Renzi ha detto la stessa cosa!!!

  15. Marco Corvi ha scritto:

    Ma come può uno delirare così e nessuno gli fa un TSO!

  16. Antonio Totino ha scritto:

    ecco dove volano gli asini! poveri italidioti piddini dei coglioni!

  17. Giuseppe Cascone ha scritto:

    si lavoro con stipendi da fame

  18. Sergio Gs IIo ha scritto:

    ah ah come i Faraoni

  19. Sergio Gs IIo ha scritto:

    80 mila precari a 400 euro al mese licenziabili senza protezioni

  20. Marco Camilleri ha scritto:

    L’Italia dei cazzari direi….

  21. Forza Nuova San Nicandro G.co ha scritto:

    Silvio Renzi

  22. Sandro Di Spigna ha scritto:

    … come quelli promessi di silvio ????????

  23. Sauro Ernest Ricci ha scritto:

    Quali dove??ahahahah….ma questo penso che non sappia proprio cosa sia un posto di lavoro…io credo ci sia un malinteso fra lui ed il cervello…

  24. Stefano Ravasi ha scritto:

    Deficiente..

  25. Agata Belviso ha scritto:

    Gli hanno passato il copione.

  26. Andrea Martini ha scritto:

    Bum!!!!

  27. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Tanto è uguale

  28. Giancarlo De Luca ha scritto:

    No no c’è Silvio prima di lui

  29. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Ora dirà che i ristoranti sono tutti pieni e che la crisi non esiste

  30. Oddone Pozzato ha scritto:

    lei egg. sig. Rensi non sta creando nulla solo disocupazione , e regalare soldi ai suoi padroni il vaticano

  31. Sergio Burbi ha scritto:

    Fonzie parla davanti a persone che non hanno mai fatto un’ora di lavoro e hanno il conto in banca profumato…. in Piazza c’è la gente che “lavora” con le pezze al culo… ma se si arrabbiano veramente cosa succederà?…

  32. Tamara Napolitano ha scritto:

    la fotocopia del delinquente!!!

  33. Serenella Tonon ha scritto:

    Viaaaaaaaaaaa!!!!!!!

  34. Andrea Spadaro ha scritto:

    Buffone

  35. Pasquale De Maria ha scritto:

    SOLO STRONZATE,QUESTA SPORCA leopolda COSTA 300.000 EURO,NON ERA MEGLIO DONARLI A CHI A PERSO TUTTO CON IL FANGO DI GENOA VISTO CHE NON SI E PRESENTATO NESSUN LETAME DEL PARTITO INDEMOCRATICO PER VEDERE COSA ERA SUCCESSO INCOMINCIANDO DAL BUFFONE DI renzi .CHE SCHIFOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  36. ilbobbe79 ha scritto:

    TermometroPol non pensavo che l’organizzazione non volesse intervenire

  37. Lea Fotter ha scritto:

    Ma vacagareeeeee!!!!!!

  38. Luisa Bacocchia ha scritto:

    non sei credibile

  39. Sergio Bianchi ha scritto:

    Renzi Encúlet.

  40. Pasquale Casamatta ha scritto:

    povero scemo a chi crede di prendere per il culo.

  41. Miuccia Prada ha scritto:

    si come i 150 posti di lavoro a firenze del tuo amico farinetti

  42. Antonello Nusca ha scritto:

    La disoccupazione aumenta.

  43. Roberto Antonini ha scritto:

    sei peggio di tuo padre…..BERLUSCONI

  44. Nives Ottaviani ha scritto:

    Posti di che????

  45. Marco Marconi ha scritto:

    Renzi viaggia solo per 80 o multipli. Dagli 80 in busta paga, agli 80 perle neomamme, agli 80.000 posti di lavoro. Alle 800.000 cazzate che ha sparato in questi mesi e gli italioti gli corrono dietro a bocca aperta.

  46. Lorenzo Roggi ha scritto:

    se salta la mediazione, se il dissenso non è rappresentato sono caz*i amari. per favore, qualcuno glielo spieghi!

  47. Carmela Bozza ha scritto:

    Ma io dico chi ca…gli ha dato tanti voti a questi piddini maledetti????

  48. Antonella Morozzi ha scritto:

    Fino ad oggi ho visto solo !licenziamenti buffoni !

  49. Antonio Saraceno ha scritto:

    Dove sono questi posti di lavoro?????????

  50. Francesca Ricca ha scritto:

    scusate la volgarità,… ma va caca…

  51. Cosimo Ettorre ha scritto:

    Dopo l’ennesimo post di slogan pro governativo smetto di seguire la pagina per onestà intellettuale

  52. Fortin Daniele ha scritto:

    si…all’estero

  53. Pasquale Polcaro ha scritto:

    Ma do’ stanno sti’ posti di lavoro??

  54. Pasquale Polcaro ha scritto:

    Renzi, sei tutto chiacchiere e distintivo

  55. Giulio Giliberti ha scritto:

    Troppe bale insieme, caro Matteo, non convincono. Cerca di moderarti!

  56. Angelo Pontoniere ha scritto:

    Renzusconi rinchiuso nel suo castello snobba e deride il popolo che protesta. degno del suo predecessore di Arcore che dire……siamo caduti dalla padella alla brace, credevamo che peggio di “Al Tappone” non potesse esistere nulla……be, ci sbagliavamo questo “Signore” e’ molto peggio, si spaccia per democratico mentre e’ semplicemente un Massone al soldo dei poteri forti d’europa.

  57. Lucente Michele ha scritto:

    Anche lui come Berluskoni?????? Peccato non parla più in quanto tempo…….i 1000 giorni sono pochi??????

  58. Pingback: Bindi: "Penso che più imbarazzante della contro manifestazione della Leopolda non ci sia niente"

  59. Vittorio Buccarello ha scritto:

    Tu vuoi creare solo schiavitù

  60. Ignazio Farinello ha scritto:

    Quali .

  61. Edgardo Favaloro ha scritto:

    Quanti posti di lavoro ha creato Renzi? La solita balla renziana !!

  62. Edgardo Favaloro ha scritto:

    Sono la stessa cosa!

  63. Domenico Bianco ha scritto:

    Il lavoro non si crea a parole

  64. Stefania Pellerucci ha scritto:

    Si ……. de corsaaaaaaaaa!!!!

  65. Caligola Tiberio ha scritto:

    un buffone.

  66. Erminia Vicario ha scritto:

    nauseaaaa

  67. Riccardo Gagliardi ha scritto:

    Sono imbarazzato da questa contrapposizione del tutto strumentale che non porta da nessuna parte.

  68. Walter 朱塞佩凱魯比尼 Pinuccio ha scritto:

    …solo che ‘sti qua, nn arrivavano a 500mila e quelli a casa erano 61 milioni…

  69. Walter 朱塞佩凱魯比尼 Pinuccio ha scritto:

    …le cifre sono importanti …

  70. Pingback: Day After, i due Pd tentano di dialogare - Termometro Politico

  71. Mirella De Berardinis ha scritto:

    Ma che c..zo dici? Quali posti di lavoro hanno creato o stanno creando i tuoi amichetti??? Dove li vidi i posti di lavoro?? Alla Fiat del tuo amico, alla Omsa, ?? Sei un quacquaraqua!! Tutte chiacchiere vuote di contenuto….

  72. Rossella Danisi ha scritto:

    basta raccontare s…e!sta finendo di rovinare il paese,siamo vicini al default!!

  73. Armando Cortese ha scritto:

    dove????? li vede solo lui.

  74. Vincenzo Gigliotti ha scritto:

    Per ora non ne abbiamo visto.

  75. Salvo Olindo ha scritto:

    Qui, parla Italia che crea disoccupazione!

  76. Pingback: Parla Edordo Fanucci del cerchio magico del Pd di Renzi

Lascia un commento