•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 18 novembre, 2016

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos referendum, “No” in vantaggio di dieci punti

sondaggio Ipsos referendum

A due settimane dal referendum costituzionale del 4 dicembre, il “No” allunga ancora sul “Sì”. Se si escludono indecisi (6,4%) e astensionisti (46,5%), ad oggi i contrari alla riforma sono in vantaggio di ben 10 punti sui favorevoli (55-45%). A rilevarlo è l’ultimo sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera nell’ultimo giorno disponibile per la pubblicazione dei sondaggi. Secondo la rilevazione dell’Istituto demoscopico diretto da Nando Pagnoncelli, includendo anche incerti e coloro che oggi non andrebbero alle urne, il vantaggio del “No” si dimezza a 5 punti percentuali (26,1%-21%).

Il trend da inizio anno ormai è chiaro da diverso tempo, come hanno rilevato anche altri Istituti demoscopici. A gennaio 2016 – Renzi aveva appena annunciato di voler “cambiare mestiere” in caso di vittoria del “No” – i “Sì” erano in vantaggio di ben 14 punti sui “No” alla riforma costituzionale. Poi, il pareggio e il sorpasso dei contrari è arrivato tra l’estate e l’inizio dell’autunno. Sull’opinione degli elettori ha certamente pesato il risultato delle elezioni amministrative di giugno che hanno visto un profondo scivolone del Partito Democratico soprattutto in alcune grandi città (Roma e Torino) ma anche un’economia che stenta a ripartire. Insomma, parafrasando Andreotti, il potere logora chi ce l’ha. Nell’ultimo sondaggio Ipsos del 20 ottobre, il “No” era dato in vantaggio di 8 punti percentuali sul “Sì” e nell’ultimo mese la forbice è aumentata ancora  sulla scia della vittoria di Donald Trump alle presidenziali dell’8 novembre scorso.

sondaggi politici elettorali

Referendum, chi sono gli elettori più “fedeli”

Se guardiamo alla composizione elettorale del voto, gli elettori più fedeli alla linea del proprio partito sono sicuramente quelli del Pd (78% voterà “Sì”) e, dall’altra parte, quelli di Lega Nord (73%) e Movimento 5 Stelle (67%). In questi tre casi si registrano anche i valori più alti tra coloro che hanno già scelto in maniera “definitiva” o comunque “è molto difficile” che cambino idea. Più di due elettori centristi su tre invece voterà “Sì” (66%) anche se il 23% di essi dichiara di poter cambiare idea nelle ultime due settimane. L’elettorato più spaccato invece è quello di Forza Italia: il 59% dei fedeli di Silvio Berlusconi voterà “No” come indicato dai vertici del partito ma rimane un 40% di dissidenti che o non si ritrova più nella linea del partito che ha votato in prima lettura la riforma costituzionale o non sa più a quale leader appigliarsi visto che Berlusconi non si sta spendendo più di tanto nella campagna referendaria.

sondaggio Ipsos referendum

Nonostante l’affluenza sia in calo rispetto ad un mese fa (53,5-57,7%), man mano che ci avviciniamo al voto cresce la consapevolezza del quesito referendario. La materia, va detto, per quanto importante è piuttosto tecnica. Il 12% dice di conoscere la riforma “nel dettaglio” mentre il 51% “a grandi linee” (quindi due elettori su tre dovrebbero andare a votare in maniera consapevole). Il 31% degli intervistati dice che ha solo sentito parlare della riforma mentre il 6% non ne ha mai sentito parlare ignorando la data della consultazione.

NOTA INFORMATIVA

Sondaggio realizzato da Ipsos PA per Corriere della Sera presso un campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza. Sono state realizzate 997 interviste (su 10.489 contatti), mediante sistema CATI il 14 e 15 novembre 2016. Le stime per singole porzioni di elettorato sono state elaborate a partire da un campione allargato di 5.503 elettori intervistati fra il 2 e il 15 novembre ottobre 2016.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

49 Commenti

  1. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Gli italiani sanno scegliere…….come al solito……U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602

  2. otrebor619 ha scritto:

    non so fino a che punto i sondaggi possano aiutare a capire la situazione reale, date un’occhiata a questo articolo ironico
    http://leggerepericolosamente.altervista.org/pensieri-in-liberta/47-sondaggisti-allo-spiedo

  3. Fe Fabrilo ha scritto:

    Di più di più e’ il vantaggio 👏🏼👏🏼👏🏼👏🏼

  4. Fe Fabrilo ha scritto:

    Per fortuna stavolta si

  5. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Contenti voi…..non capire che lascerete a magnate 315 senatori con emolumenti pieni ,in nome di una camera leggermente più decisionale e un senato eletto solo indirettamente ma pur sempre con un contributo degli elettori……..siete popolino di pancia ..scusate ma non capite una mazza

  6. Giuseppe Mairi ha scritto:

    entriamo nel merito: 1 – Supera il bicameralismo? NO, lo rende più confuso e crea conflitti di competenza tra Stato e regioni, tra Camera e nuovo Senato
    2 – Diminuisce i costi della politica? NO, i costi del Senato sono ridotti solo di un quinto e se il problema sono i costi perché non dimezzare gli stipendi o i deputati della Camera?
    3- Amplia la partecipazione diretta da parte dei cittadini? NO, triplica da 50.000 a 150.000 le firme per i disegni di legge di iniziativa popolare
    4 – È una riforma legittima? NO, perché è stata prodotta da un parlamento eletto con una legge elettorale (Porcellum) dichiarata incostituzionale
    5 – Garantisce la sovranità popolare? NO, perché insieme alla nuova legge elettorale (Italicum) già approvata espropria la sovranità al popolo e la consegna a una minoranza parlamentare che solo grazie al premio di maggioranza si impossessa di tutti i poteri
    6 – Produce semplificazione? NO, moltiplica fino a dieci i procedimenti legislativi e incrementa la confusione
    7 – È una riforma innovativa? NO, conserva e rafforza il potere centrale a danno delle autonomie, private di mezzi finanziari.
    8 – È una riforma chiara e comprensibile? NO, è scritta in modo da non essere compresa
    9 – È il frutto della volontà autonoma del parlamento? NO, perché è stata scritta sotto dettatura del governo
    10 – Garantisce l’equilibrio tra i poteri costituzionali? NO, perché mette gli organi di garanzia (Presidente della Repubblica e Corte Costituzionale) in mano alla falsa maggioranza prodotta dal premio

  7. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Cmq le tesi del SI saranno avvalorate sempre di più e in particolar modo la vittoria eventuale del No vi costringera’ a ricredervi. .buona fortuna a tutti noi

  8. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Giuseppe Mairi..il popolo e’ sovrano….non sempre sono d’accordo con lui ..anzi spesso no..ma e’ sovrano ciao

  9. Antonio Pellegrino ha scritto:

    Capolinea per Renzi.

  10. Domenico D'Ambrosio ha scritto:

    Ma pensate al bene del Paese per una volta… non al male di Renzi…

  11. Antonio Pellegrino ha scritto:

    Questo governo, a mio giudizio, non è all’ altezza della situazione e non si può cambiare la costituzione a colpi di maggioranza, peraltro, a mio parere peggiorando la addirittura… Questo secondo me ovviamente. Poi rispetto le posizioni di chi voterà si. Ci mancherebbe.

  12. Caterina Peragallo ha scritto:

    Giuseppe Mairi ….. delle 10 “cose” che hai enumerato non ce n’è una giusta ….. ed è grazie alle tue “certezze” se rimarremo fermi e immobili ….. grazie di cuore

  13. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Speriamo nella maggioranza silenziosa

  14. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Si si sofferma su particolari cavillosi per poi scegliere la cazzata totale che conosciamo ….

  15. Caterina Peragallo ha scritto:

    Antonio Pellegrino ….. guarda che questa riforma è stata votata per ben 6 volte dal Parlamento …… di che cavolo stai parlando?

  16. Alberto Pogliana ha scritto:

    Peccato, avanti con i problemi di oggi ?

  17. Gabriele Cifoletti ha scritto:

    Non ci credo che il vantaggio del NO sia così ampio…..lo dicono per intimorire l’elettorato indeciso e portarlo a votare SI…..e , poi, non ho capito se questi sondaggi tengono conto dei voti espressi dagli italiani all’ estero…..piu’ facilmente manipolabili e meno controllabili……

  18. Caterina Peragallo ha scritto:

    Succederà come con la Brexty ….. il giorno dopo tutti pentiti …. vogliamo essere “sovrani” e poi combiniamo solo dei casini …..

  19. Davide Mapelli ha scritto:

    pentiti di aver votato si.

  20. Federico Guidoni ha scritto:

    Coi sondaggi ci incartiamo il pesce. Andiamo a vincere!

  21. Antonio Rey ha scritto:

    si…come negli stati uniti….

  22. Alessandro Sopetti ha scritto:

    Di manipolato ci sono le firme false a Palermo.

  23. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    dati falsati. convincete i vostri amici a votare Sì. Ora o mai più. Non ripetiamo l’effetto #BREXIT. #bastaunsi mettete mi piace alla pagina e condividete

  24. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    convincete i vostri amici a votare sì. condividete e mettete mi piace alla pagina #bastaunsi

  25. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    pentiti tu di votare NO…

  26. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    metti mi piace alla pagina e condividi

  27. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    Sapete solo votare contro qualcuno #bastaunsi #condividete

  28. Comitato per il sì - Referendum 4 dicembre 2016 ha scritto:

    certo certo #bastaunsi

  29. Fe Fabrilo ha scritto:

    Comitato per il sì – Referendum 4 dicembre 2016 comitato del SI? Perché uno sano di mente dovrebbe votare SI?? Me lo sai spiegare!?

  30. Giancarlo Beltracchi ha scritto:

    spiegaci tu perchè voti NO

  31. Francesco Passeri ha scritto:

    10 che poi sono 5

  32. Sergio Failla ha scritto:

    SI! Anche la Clinton era già eletta, ma poi….

  33. Luca Caravello ha scritto:

    I Sondaggi sono suoi del Regime dittatura di Roma

  34. Fe Fabrilo ha scritto:

    Giancarlo Beltracchi Io? Siete voi che proponete la riforma.. non avete argomenti, bene! 😃😃 voto NO perché:
    1) riforma votata a maggioranza da un parlamento illegittimo ( alla faccia dello spirito costituente che impone che le regole comuni si fanno assieme… sarebbe quindi una costituzione di parte.
    2) Crea un CASINO nel sistema legislativo, non si capisce quali leggi vota solo la Camera ( teoricamente nessuna) quali il Senato ( praticamente tutte) con quali maggioranze… a quale camera spetta le competenze… chi decide chi ha ragione… ecc.
    3) si crea un ente misterioso: NUOVO SENATO formato da gente non eletta per fare i Senatori ma eletti per fare i sindaci e/o Consiglieri regionali… cioè per AMMINISTRARE non per FARE LE LEGGI DELLA REPUBBLICA. Questi nuovi senatori sono scelti dai partiti a livello regionale e in più senza vincolo di mandato .. e li viene pure concessa l’IMMUNITA’!
    La maggioranza al Senato quindi ( visto le continue elezioni locali) ogni mese cambierà.. alla faccia della Semplificazione. Sfido qualcuno a capire l’Art 70…
    4) I principali Costituzionalisti e TUTTI I PRESIDENTI E VICEPRESIDENTI EMERITI DELLA CORTE COSTITUZIONALE ( gente che non deve fare carriera e non aspira ad incarichi) DE SIERVO, ONIDA, FLICK, MARINI, SILVESTRI, ZAGREBELSKY bocciano senza scusanti la riforma… ci sarà un perché..
    5) Riforma scritta malissimo… La Lombardia ad esempio avrà 1 solo sindaco Senatore mentre il Trientino ne avrà 2 ( avendo 1/5 della popolazione).. Mistero!
    6) Si concentra il potere verso l’esecutivo che tra le altre prerogative dal quinto scrutinio si voterà il proprio Presidente della Repubblica ( con la riforma potrà essere votato con la maggioranza dei PRESENTI in aula e non più con la maggioranza dei COMPONENTI..una bestialità.
    Non è’ un problema di regole ( Costituzione) ma di giocatori ( classe politica pessima). Non è un problema di fare leggi più velocemente… Se ne fanno troppe ma di qualità schifosa.
    Si toglie la possibilità di eleggere i Senatori ma si lascia integro il Senato… E i nuovi senatori andranno gratis a Roma??
    Mi fermo perché ci sarebbe da parlarne per ore di quanto fa schifo.
    Del resto scritta da gente come Renzi, Boschi, Verdini, Alfano…
    I padri Costituenti, i vari..CALAMANDREI,CROCE, DE GASPERI, EINAUDI, LA MALFA, LA PIRA, PARRI, NENNI, PERTINI, TERRACINI, TOGLIATTI … si rivoltano dalla tomba leggendo sta porcata.

  35. Luca Caravello ha scritto:

    Mi sa ke nel Regno Unito c e ne sono pochi pentiti.. basta raccontare bugie agli Italiani!! Mandiamo a casa questo regime di dittatura. Sai Cosa ti dico io..Venexit

  36. Caterina Peragallo ha scritto:

    Luca Caravello ….. potresti spiegarmi che dittatura stai vivendo ?

  37. Luisa Bacocchia ha scritto:

    non dire gatto se non ce l’hai nel sacco

  38. Caterina Peragallo ha scritto:

    Antonio Pellegrino … se le tue convinzioni sono frutto delle tue conoscenze NON andiamo mica tanto bene ….. io mi informerei meglio ….. U0001f609

  39. Luca Traversi ha scritto:

    Basta un si

  40. Caterina Peragallo ha scritto:

    Il tragico è che sono convinti di cambiare (?!?!?!) scegliendo il no. … 😱😱😱

  41. Valter Pieri ha scritto:

    Bella consapevolezza votando no complimenti preparatevi ad essere fuori dalla Europa almeno che non ci pensa il Presidente della Repubblica per tamponare i danni.

  42. Giordano Beretta ha scritto:

    FORZA NO !!!

  43. Stefano Angeli Innocenzi ha scritto:

    Il popolo italiano non e’ in grado di cambiare..e’ un popolo reazionario ….il movimento e’ reazionario non rivoluzionario….lo ha dimostrato: no al referendum e rispolvero del proporzionale….e loro tutti a seguirlo in tutto e per tutto….

  44. Giancarlo Beltracchi ha scritto:

    Bene, 1) siamo una repubblica parlamentare dove il presidente del consiglio è eletto dal presidente della Repubblica. Se credi che questo parlamento sia illegittimo vai dai carabinieri
    2 se fosse vero quello che affermi resterebbe tutto come ora
    3 in Germania, solo per fare un esempio, il senato delle AUTONOMIE è l’elemento collante tra stato e territorio, cosa che oggi anca
    4 ci sono moltissimi costituzionalisti per il Si, magari non sono cariatidi come quelli da te citati, innamorati più della forma che della sostanza
    5 dove lo si trova questo nella riforma?
    6 ma per favore, la matematica non è un opinione.
    Comunque buon voto, poi il 5 dicembre non ti lamentare, ci teniamo 350 senatori, immuni ed inutili, avessi sentito qualcuno dire che sono indispensabili per far funzionare lo stato.

  45. Fe Fabrilo ha scritto:

    Giancarlo Beltracchi 1) non lo dico Io.. Lo dice LA CORTE COSTITUZIONALE nella famosa sentenza 1/2014.
    2) E’ tutto vero. La riforma crea un senato a dir poco incomprensibile e imbarazzante in termini di rappresentanza, compiti, competenze, modalità di formazione. Senza dubbio meglio quello che c’è ora.
    3) Cosa c’entra la Germania… Sistema costituzionale non comparabile col nostro.
    4) Se definisci i MIGLIORI COSTITUZIONALISTI italiani ” cariatidi” … si comprende come per te gente come Boschi e Verdini sono costituenti. La riforma fa schifo nella forma e non funziona peggiorando il sistema nella sostanza.
    5) Art 57 comma I della riforma… se devi difenderla sta porcata almeno leggila! 😃
    6) non è matematica.. C’è scritto nella tua riforma… non si capisce perché si è cambiato la parola COMPONENTI con PRESENTI per eleggere il Presidente della Repubblica! Teoricamente il PDR può essere eletto solo da pochi votanti in aula .. i pochi PRESENTI. Scritta proprio con i piedi sta riforma!
    Meglio il sistema che c’è ora che la porcata incasinata da voi proposta. Cambiamento si… ma non in peggio.
    Prox volta studia meglio… e se non capisci sta riforma… evita di votare.
    A disposizione per altri chiarimenti 😉

  46. Jean Frassy ha scritto:

    Giuseppe Mairi puoi continuare anche fino a 20 con affermazioni arbitrarie, ma non serve a molto …

  47. Valter Pieri ha scritto:

    Fe Fabrilo parlamento illegittimo? Naaaa U0001f44edocumentati meglio e poi ripassa da queste parti

  48. Fe Fabrilo ha scritto:

    Valter Pieri Leggiti la sentenza ed evita di scrivere minchiate. Anzi fai così… vediti su YouTube questa stessa osservazione fatta da Annibale Marini (spero che almeno sappia chi è) in un convegno dove era presente la madre di questa porcata ( Ministro Boschi) … che si è dovuta arrendere e convenire con l’illustre Costituzionalista.

  49. Gianfranco Mancini ha scritto:

    Vincerà l’accozzaglia anti Renzi non certo la democrazia.

Lascia un commento