•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 11 marzo, 2013

articolo scritto da:

Rassegna stampa Tp: Pd, no all’abrogazione del finanziamento ai partiti, M5S “A noi il governo”

RAI - Confronto Bersani - Renzi

La rassegna stampa odierna apre con la decisione di Berlusconi di annullare la manifestazione dei parlamentari Pdl davanti al Tribunale di Milano. La protesta è stata spostata in un salone della Confcommercio per “rispetto delle istituzioni”. Il Corriere rivela: “Summit di Berlusconi al San Raffaele: non chiederò di trasferire il processo”. Il Giornale titola: “I pm lavorano per la sinistra. Patto segreto anti Berlusconi”. Per L’Unità “ora Berlusconi vuole il salvacondotto”. Il Messaggero svela un retroscena: “Il Cavaliere blocca i falchi: Bisogna restare in gioco”.

 

[ad]La rassegna stampa del Tp si occupa anche del botta e risposta tra Renzi e il Pd. Il sindaco di Firenze aveva chiesto a Bersani di inserire nel programma del Pd l’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti. In una nota il Pd ha però respinto la proposta di Renzi spiegando che “il no all’abrogazione è garanzia di trasparenza e di democrazia”. Il Corriere rivela le mosse di Renzi: “Pronto uno studio sugli sprechi del Pd”. Repubblica svela un retroscena: “Bersani pronto a cedere le Camere” e commenta: “La tragicommedia del finanziamento pubblico”. L’Unità chiede “più trasparenza, più democrazia”.

 

La rassegna stampa di oggi chiude con la minaccia di Grillo: “Se i 5 Stelle votano la fiducia al Pd io lascio la politica”. Intanto il Movimento chiude ad ogni possibile alleanza con il Pd e rilancia: “Noi proporremo al capo dello Stato un governo a 5 Stelle”. Il Sole 24 ore scrive: “Il coraggio che Grillo non ha per cambiare il Paese”. Per La Stampa il no dei 5 Stelle sono “un macigno sulla strada di Bersani”. L’Unità rivela: “Tanti 5 Stelle aprono al Pd ma Grillo li blocca”. Il Messaggero: “Camere: è stallo Prodi-D’Alema per il Colle”. Il Fatto Quotidiano titola: “Il Papa è vicino il Governo è lontano”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

1 comments
IRANCAT
IRANCAT

Il problema. come al solito, sono le idee ed i comportamenti dei vertici del PD e, adesso, in particolar modo Bersani. Se si tiene al bene del paese e non si vuole andare subito a nuove elezioni c'è solo una soluzione possibile. Poiché i risultati elettorali dicono che non ha vinto nessuno (non c'è maggioranza in Senato), meno che meno Bersani ed il PD, in grado di perdere un cospicuo vantaggio a favore di PDL e M5S negli ultimi 2 mesi di campagna ellettorale, si può fare solo un governo guidato da un elemento super-partes (no Monti, che non lo è più) per fare le riforme immediate per il paese (tra cui la legge elettorale) e tornare a votare quanto prima. Se poi Bersani ostinatamente insiste per fare il premier, si alleasse con il PDL e non rompesse le scatole al M5S.