•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 3 ottobre, 2013

articolo scritto da:

La politica e la tragedia di Lampedusa

L’eco dell’ennesima – e particolarmente pesante – tragedia dei migranti avvenuta stamani a Lampedusa arriva anche nella politica romana e ha i suoi effetti. Il naufragio di un barcone, con 83 vittime già recuperate e circa 250 dispersi, irrompe questa mattina nella discussione politica seguita alla doppia fiducia di ieri al governo Letta: l’agenda del governo e dei partiti cambia, mentre qualcuno non rinuncia alla polemica.

Subito dopo aver saputo del disastro, il premier Letta ha incontrato il suo vice Angelino Alfano: sarà lui ad andare quanto prima a Lampedusa in rappresentanza dell’esecutivo per verificare la situazione. Anche per questo, Alfano e gli altri ministri del Pdl hanno annullato la conferenza stampa a Palazzo Chigi (per lo meno, il motivo ufficiale è questo).

governo letta alfano

DEPUTATI PDL, ASSEMBLEA SALTA TRA POLEMICHE

Non è l’unico appuntamento saltato in casa Pdl. Stamattina Silvio Berlusconi aveva deciso di convocare per le 13 e 30 una riunione dei deputati e aveva fatto avvertire tutti via sms, poi però la tragedia dei migranti lo ha spinto ad annullare tutto, con riflessioni critiche verso l’Unione europea: Sul piano personale l’immane tragedia di Lampedusa affligge la nostra coscienza cristiana, mentre sul piano politico chiama in causa l’ignavia di un’Europa assente e perfino indifferente di fronte a un dramma che l’Italia è lasciata sola ad affrontare“. Prima che la riunione fosse annullata, però, era già arrivato il giudizio negativo delle “colombe” pidielline.

pdl cicchitto

“Di fronte ai morti a Lampedusa secondo me si ha il dovere di sospendere tutte le attività politiche correnti, comprese le assemblee di gruppo. Se si avesse l’insensibilità di farla comunque, non parteciperei, non solo però a causa di questa tragedia” ha fatto sapere Fabrizio Cicchitto, dicendo che non sarebbe andato a una riunione convocata per decidere il cambio di nome del gruppo in Forza Italia, volendo conoscere linea politica, dirigenti e “democraticità” del nuovo partito. Spiccio il ministro Gaetano Quagliariello, in un tweet: “Tragedia Lampedusa impone oggi di sospendere ogni attività politica. Soprattutto, nessuno parli di beghe interne“.

(Per continuare a leggere cliccare su “2”)

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento