Giorgia Meloni: Italia sovrana, né Renzi né Raggi

Giorgia Meloni: Italia sovrana, né Renzi né Raggi Giorgia Meloni ha lanciato l’idea: “Italia sovrana. Né Renzi né Raggi”. Questo il nome della manifestazione che il 28 gennaio vedrà nascere, almeno nelle intenzioni della leader di Fratelli d’Italia, un nuovo centrodestra con poco centro e molta destra. È evidente la speranza che il vento nazionalista e anti-globalizzazione che soffia ormai impetuoso sull’Europa, possa spingere anche le vele di questa nuova formazione che dovrebbe riunire Fratelli d’Italia, la Lega Nord di Salvini, Partito Liberale, Fitto e altre formazioni minori alle quali andrebbe ad aggiungersi quella di Toti. Questa la speranza strategica, quella tattica invece, altrettanto evidente, è di obbligare Berlusconi ad interrompere il nascondino con Renzi e dire finalmente come intende comportarsi in vista delle elezioni. Giorgia Meloni: Italia sovrana, né Renzi né Raggi La manifestazione però evidenzia altri aspetti non certo secondari. Il primo è il fatto che a promuoverla non è stato il partito di maggioranza nel centrodestra (Lega Nord) e che sul manifesto campeggia il volto di Giorgia Meloni, evidentemente intenzionata a lottare seriamente per la leadership di questa nuova formazione (seguendo un trend europeo che tinge di rosa i vertici dei partiti di destra, con Marine e Marion... View Article