Cannabis ad uso medico: arriva il sì dalla Camera, ora al Senato

Cannabis ad uso medico: arriva il sì dalla Camera, ora al Senato E’ finalmente arrivato il via libera dell’aula di Montecitorio sulla proposta di legge riguardante la coltivazione e la somministrazione della cannabis a scopo medico. I sì sono stati 317, i no 40 e 13 gli astenuti; a questo punto il testo passa all’esame del Senato. Il testo, di cui è relatore Alfredo Bazoli del Partito democratico, va a fissare criteri uniformi sul territorio nazionale in termini di accesso, ricerca e sviluppo. Accesso che deve essere equo per tutti i pazienti; ricerca scientifica che deve essere sostenuta con l’obiettivo di ampliare gli impieghi medici della sostanza; sviluppo che deve essere applicato a tecniche e metodi di produzione e trasformazione al fine di semplificarne l’assunzione. Contrari a questo tipo di proposta di legge sono stati i deputati di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia, che questa mattina hanno infatti votato no. Ad astenersi invece sono stati quelli di Direzione Italia e Alternativa popolare. Cannabis ad uso medico: ecco le novità Ma quali sono le principali novità introdotte dal testo? Innanzitutto viene disciplinata la prassi della prescrizione medica; il dottore potrà infatti prescrivere medicinali di origine vegetale a base di cannabis per la... View Article