•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 20 ottobre, 2014

articolo scritto da:

IPSOS-Corriere: gli italiani dicono no al matrimonio gay, meglio le unioni civili, più favorevoli gli elettori 5 stelle

Il Corriere pubblica oggi una indagine IPSOS sull’opinione degli italiani verso le relazioni di coppia omosessuali, e se da un lato pare emergere ancora una volta una contrarietà al matrimonio per gli omosessuali, spostando lo sguardo più in generale, una solida maggioranza è comunque per considerare in modo più “moderno” il concetto di famiglia e per modificare la legislazione vigente.

La prima domanda era su cosa si può considerare come famiglia, in base ai componenti:

famiglia IPSOS

Solo il 28% pensa che solo un marito e una moglie possano comporre una famiglia, il 18% ritiene si possa anche non essere sposati, ma si deve essere un uomo e una donna, e invece la maggioranza, il 53%, estende la definizione a qualunque coppia in cui vi sia affetto, quindi anche al caso di persone dello stesso sesso.

Parallelamente la stessa maggioranza, anzi allargata al 56%, pensa che la legislazione italiana sia in ritardo ed arretrata, e solo il 21% pensa vada bene così com’è, e il 14% che addirittura sia troppo permissiva:

IPSOS legislazione

L’ultima domanda è la più importante, si chiede se si è a favore o meno del matrimonio gay, o delle unioni civili, o contrario a entrambe, e qui i sostenitori del matrimonio omosessuale rimangono minoranza, al 35%, è un trend che nn si smuove molto da rilevazioni passate. Infatti un 39% è solo per le unioni civii, anche per i gay, ma non per i matrimoni, e un 23% è contrario a entrambe. Sembra quasi che l’ipotesi di unione civile sia un compromesso che piace agli italiani e faccia da blocco all’ipotesi del matrimonio. Non si sa ancora per quanto.

IPSOS matrimonio

Come si vede curiosamente l’elettorato PD e NCD e Centro è simile, con una leggera prevalenza delle unioni civili per il secondo, e dei matrimoni per il primo, le differenze più rilevanti sono nell’elettorato di Forza Italia, che a dispetto delle aperture del suo leader e di alcuni esponenti, è il più conservatore, solo il 16% è per i matrimonio gay e una maggioranza relativa eè contraria a qualsiasi riconscimento. Qui conta probabilmente soprattutto l’età media degli elettori.

Età, questa volta giovane, probabilmente decisiva anche per l’elettorato M5S, la cui maggioranza assoluta è invece per il matrimonio anche per gli omosessuali.

Si conferma anche la sensazione che il M5S abbia ereditato una buona fetta dell’elettorato più di sinistra in Italia.

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: