Sondaggio Emg per Tg La7: Forza Italia precipita all’11%, affluenza in crisi in vista delle regionali (30/03)

Pubblicato il 31 Marzo 2015 alle 01:07 Autore: Francesco Anania
sondaggio emg

Presentato nel corso del Tg La7 di lunedì 30 marzo il settimanale sondaggio Emg sulle intenzioni di voto e sulla fiducia nei leader politici.

Rispetto alla precedente rilevazione avanza lievemente il Partito Democratico, che si attesta al 37,2%. Il dato relativo al Movimento 5 Stelle è invariato al 20,3% ed pressoché stabile anche la Lega Nord al 15,4%. La maggiore variazione della settimana interessa Forza Italia che passando dall’11,4% all’11% tocca il suo valore minimo. I consensi “moderati” in uscita dal partito di Berlusconi continuano ad affluire verso destra, e non soltanto verso la Lega Nord, come testimonia la crescita di Fratelli d’Italia che raggiunge il 5%. Stabili, infine, SEL al 4,1% e NCD-UDC al 2,9%. Complessivamente l’area di centrosinistra al 42,5% aumenta così di qualche decimale ancora il vantaggio sul centrodestra al 34,3%.

sondaggio emg

sondaggio emg

Si contrae di un punto percentuale l’area di elettori che dichiarano di non essere intenzionati a recarsi ai seggi in caso di nuove elezioni politiche (42,5%) e diminuiscono leggermente anche gli indecisi, che rappresentano oggi il 17,2%. Nel complesso, secondo il sondaggio Emg, fra astenuti, indecisi e schede bianche il 62,1% delle elettorato non esprime, quindi, un’intenzione di voto per un partito.

Rilevando, invece, l’intenzione di recarsi ai seggi nelle sette Regioni interessate dal voto del prossimo 31 maggio, coloro che rispondono che lo faranno certamente o probabilmente sono in totale il 53,3% degli elettori, con un altro 22,1% che dichiara di essere indeciso: un dato che lascia comunque presupporre una bassa affluenza anche in questa tornata elettorale, che comprende Regioni con una tradizionale alta partecipazione al voto come Toscana, Umbria o Veneto.

sondaggio emg

sondaggio emg

Infine, il sondaggio Emg presenta come ogni settimana i dati riguardanti la fiducia nei leader politici, in questa occasione pressoché invariati rispetto alla scorsa settimana, con il “podio” sempre formato dal Presidente Sergio Mattarella al 50%, da Matteo Renzi al 32% e da Matteo Salvini al 21%. Le uniche variazioni questa settimana interessano Silvio Berlusconi e Beppe Grillo che arretrano al 14%.

sondaggio emg

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →