pubblicato: mercoledì, 14 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi elettorali Sylla: Bologna fortino di Liberi e Uguali?

pierluigi bersani sondaggi elettorali liberi e uguali

Sondaggi elettorali Sylla: Bologna fortino di Liberi e Uguali?

Ultimi giorni per la pubblicazione dei sondaggi. Poi, dal 16, ci sarà silenzio. Ultimi giorni di rush degli istituti demoscopici per pubblicare la propria rilevazione. Qui, trattiamo il sondaggio elettorale di Sylla, specifico per gli elettori del Comune di Bologna.

Il sondaggio sembra portare buone notizie a Liberi e Uguali. Nonostante non si parli specificamente di intenzioni di voto, sì si discute della stima nei confronti dei candidati.

Sondaggi elettorali Sylla per Bologna:

La prima domanda verte sull’uninominale al Senato;

Nella scheda elettorale per il Senato lei troverà a fianco dei simboli il nome di un candidato per il collegio uninominale. Ora le elencherò i nomi dei quattro candidati più importanti che si presentano nel collegio. Mi può dire per quale di essi mettendoli a confronto lei ha la maggior stima?

Tra i quattro nomi principali (delle quattro principali forze politiche in gioco) vince Vasco Errani, candidato di LeU, che ottiene il 23% dei consensi. Segue, per il centrosinistra, l’eterno Pierferdinando Casini (al 15,13%). Ben staccata la candidata della coalizione di centrodestra, Elisabetta Brunelli (ferma al 7,12%). Risultato davvero povero, infine, per la candidata pentastellata Michela Monteventi (1,38%). Tuttavia, nonostante lo scarto, molto potrebbe giocarsi sulla preferenza del partito. Infatti, oltre la metà del campione (il 53,37%) non prova particolare stima per nessuno dei quattro.

Sondaggi elettorali Sylla per Bologna: LeU avanti anche nell’uninominale per la Camera?

La secodna domanda verte sulla preferenza per l’uninominale della Camera.

Nella scheda elettorale per la Camera lei troverà a fianco dei simboli il nome di un candidato per il collegio uninominale. Ora le elencherò i nomi dei quattro candidati più importanti che si presentano nel collegio. Mi può dire per quale di essi mettendoli a confronto lei ha la maggior stima?

Anche qui, primeggia la candidata di Liberi e Uguali, Anna Falcone (che ottiene il consenso del 16,7% del campione). Segue il candidato del PD, Andrea De Maria, fermo al 12,87%. In terza posizione, Paola Scarano (centrodestra, all’8,3%). Chiude la candidata grillina, Alessandra Carbonaro (preferita dall’1,6% degli elettori del Comune di Bologna).

Una gran percentuale dell’elettorato (una larga maggioranza, il 60%) non esprime preferenze particolari. Ancor più che per il Senato – dove Errani sembra godere di un vantaggio abbastanza marcato -, la partita per l’uninominale alla Camera potrebbe essere decisa dallo stato di forma dei partiti e coalizioni.

Con la stessa domanda ma con un altro quartetto – composto da Paola Bonora (LeU), Gianluca Beneamati (PD), Eugenia Maria Roccella (centrodestra) e Paolo Maria Veronica (M5S) – prevale Roccella (15,45%), seguita da Veronica (9%) e Beneamati (6%). Per questo quartetto, addirittura il 69% degli elettori bolognesi intervistati non esprime una preferenza.

Sondaggi elettorali Bologna: Bersani (Liberi e Uguali) il capolista più stimato

Infine, andando nel plurinominale, si evidenzia – anche qui – il favore dei bolognesi per la coalizione di sinistra, Liberi e Uguali.

Ora le elencherò alcuni capilista nella Circoscrizione Plurinominale alla Camera di Bologna. Mi potrebbe dire in quale di questi candidati ha maggiore fiducia. Mi può dire per quale di essi mettendoli a confronto lei ha la maggior stima?

Il primo, per distacco, è Pierluigi Bersani, che ottiene il 19% dei consensi. Segue Carla Cantone del PD, all’8%. In terza posizione la De Girolamo di Forza Italia (5,5%). Fuori dal podio, il leghista Gianni Tonelli (4,6%). Dell’Osso del M5S si ferma all’1,25%.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Circa la Circoscrizione plurinominale al Senato, Vasco Errani – già nell’uninominale – è il capolista preferito dagli elettori (24,13%). Seconda posizione per la leghista Lucia Borgonzoni (9,75%). Anna Maria Bernini (Forza Italia) si ferma al 7,75%. Daniele Manca (PD) è al 5,6%. Chiude il capolista al Senato del M5S, Gabriele Lanzi. Per lui, solo l’1,25% dei consensi.

Anche in questo caso, poco più di un elettore su due non esprime preferenze.

Sondaggi elettorali Sylla per Bologna: nota metodologica

Popolazione di riferimento: Elettori del Comune di Bologna

Il campione è rappresentativo della popolazione con diritto di voto del Comune di Bologna, margine di errore: +/- 3,5% (sui risultati a livello dell’intera campione).

campione probabilistico articolato per Genere, Età, Zona di residenza – ponderazione sociodemografico e politico

800 intervistati, 4231 non rispondenti e sostituzioni

Metodo CATI.

Sondaggio effettuato tra il 6 e l’8 febbraio 2018.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: