pubblicato: martedì, 20 febbraio, 2018

articolo scritto da:

Programma +Europa: i punti più importanti di Emma Bonino

Programma +Europa i punti più importanti di Emma Bonino

Programma +Europa: i punti più importanti di Emma Bonino

Un’Europa più forte è il tema di fondo della campagna elettorale della formazione politica guidata da Emma Bonino. Infatti la forza politica punta alla federazione leggera verso gli Stati Uniti d’Europa. L’esempio da seguire, secondo +Europa, è quanto si è fatto con la moneta. La volontà politica prevede di spostare a livello europeo funzioni oggi gestite dagli Stati membri. Con l’impiego delle risorse necessarie per affrontare temi quali la redistribuzione sociale e regionale, ricerca scientifica, reti trans-europee, controllo delle frontiere, diplomazia e difesa.

Programma +Europa: l’idea di un esercito europeo

Il punto politico ruota intorno alle risorse ed al loro utilizzo. Di conseguenza il programma politico di +Europa prevede che sia l’Europa a disporre dell’impiego delle risorse. Di seguito qualche esempio: diplomazia e difesa sono funzioni svolte dagli Stati membri da spostare quasi esclusivamente a livello federale. Riduzione delle forme armate nazionali da far coesistere con un esercito europeo. L’idea quindi è di creare forze armate dell’Unione addestrate ed equipaggiate al meglio, dotate di prontezza operativa. Un’Europa, molto più forte di quella attuale, che dovrebbe disporre di un bilancio con la disponibilità del 4-5% del PIL europeo mentre oggi è di molto inferiore ovvero pari all’1%.

Libretto istruzioni seggio elettorale per le elezioni politiche 2018 in pdf

Programma +Europa: elezione diretta Presidente Commissione europea

Un altro punto centrale nel programma di +Europa è la proposta dell’elezione diretta del Presidente della Commissione europea. E la trasformazione del Consiglio dei ministri dell’Unione in un senato europeo a elezione diretta, per non vincolarlo al controllo delle burocrazie nazionali e per rendere più trasparenti i suoi processi decisionali. C’è ancora, tra le proposte, l’istituzione di una valutazione annuale dello stato della libertà e della democrazia in ciascun stato membro parte della Commissione.

Programma +Europa: la divergenza col PD su austerità

Particolarmente rilevante del programma politico è il congelamento della spesa pubblica in termini nominali per la durata della intera legislatura. Insieme alla rimodulazione delle tasse con taglio delle aliquote sui redditi di persone e imprese e riduzione della spesa fiscale. Il tutto passando dal taglio delle spese correnti e agevolazioni fiscali per compensare l’aumento dei costi delle pensioni. C’è da segnalare la discordanza tra il programma +Europa e i punti del Partito Democratico visto che i democratici propongono la revisione del fiscal compact per diminuire la rigidità dei vincoli europei.

LO SPECIALE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: