•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 13 marzo, 2018

articolo scritto da:

Sondaggi politici Piepoli-Euromedia: il voto delle donne il 4 marzo

sondaggi politici

Sondaggi politici Piepoli-Euromedia: il voto delle donne il 4 marzo

Lo scorso 8 marzo, come ogni anno, si è celebrata la giornata internazionale della donna. Manifestazioni si sono svolte in tutto il mondo. In Italia grande risalto ha avuto l’iniziativa organizzata dal movimento femminista “Non una di meno”. Al Quirinale si è invece tenuta un celebrazione dedicata al tema “Donne e Costituzione”. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha elogiato il loro ruolo all’interno della società italiana: “Possiamo dirlo con forza nel settantesimo della Costituzione: le donne sono artefici della Repubblica. E sono artefici del suo divenire”.

Le donne sono state anche al centro di un’analisi del voto effettuata da Euromedia e Piepoli e andata in onda durante la trasmissione di Rai1, Porta a Porta.

Le due ricerche hanno evidenziato come il voto delle donne rifletta in percentuale il voto generale ai partiti. Il 37% delle donne ha infatti votato per il centrodestra mentre il 31% per il M5S. Il Pd ha ricevuto il 20% dei consensi dalle donne, in maggioranza over 44 (22% del totale). I pentastellati sono stati votati per la maggior parte da donne tra i 18 e i 44 anni (39%).

Peccato che il voto delle donne non si sia tramutato in seggi per le donne. Nonostante il Rosatellum abbia introdotto una norma sull’equilibrio di genere, le elette in Parlamento sono state 271. La quota di donne elette in ogni singolo partito non raggiunge nè supera il 40%. Come ha scritto Repubblica, riportando i numeri delle elette, “la legge è rispettata, lo spirito dell’equilibrio di genere un po’ meno”.

Sondaggi politici Piepoli: nota metodologica

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: 4 marzo. L’analisi del voto qui presentata è stata effettuata utilizzando i dati rilevati tramite questionario e ripetizione segreta del voto il giorno 4 Marzo all’uscita dai seggi (exit poll). I dati presentati riguardano un campione di 61.128 interviste e la ripetizione del voto per la Camera tramite exit poll. Margine di errore (con livello di confidenza 95%) su 61.128 ± 0.40%. Interviste all’uscita dei seggi: exit poll.

Sondaggi politici Euromedia: nota metodologica

Data in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 26 febbraio all’1 marzo. Campione casuale nazionale rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne secondo genere, età, livello di scolarità, area geografica di residenza, dimensione del comune di residenza (da cui è stato estrapolato il campione donne maggiorenni su cui è stata effettuata l’analisi del voto). (5.000 interviste): 5.000 intervistati (interviste valide) – numero dei non rispondenti/rifiuti all’intervista: 7.108 – totale contatti effettuati: 12.108. Il margine di errore relativo ai risultati del sondaggio (livello di rappresentatività del campione del 95%) è +/- 1.4% per i valori percentuali relativi al totale degli intervistati (5.000 casi). Interviste telefoniche – metodologia C.A.T.I.-C.A.M.I.

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Avete fiducia nel nuovo governo?

Votate il sondaggio

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: