articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi SWG: italiani utilizzano sempre meno i trasporti pubblici

sondaggi trasporti pubblici

Sondaggi SWG: italiani utilizzano sempre meno i trasporti pubblici

Ritornano i sondaggi di carattere puramente sociale di SWG, dopo la lunga carrellata di rilevazioni politico-elettorali delle ultime 3 settimane. In questo sondaggio, l’istituto demoscopico affronta un tema importante: quello della mobilità e viabilità. Per quanto non sia stato toccato da nessun partito in campagna elettorale – considerando che le competenze in materia sono riservate alle amministrazioni locali e regionali -, la viabilità è un tema che sta molto a cuore agli italiani.

In questo sondaggio, SWG si limita a chiedere qual è il mezzo utilizzato prevalentemente per gli spostamenti all’interno della città. I risultati vengono comparati con i dati a disposizione del 2015 e del 2016. Nel grafico si parla di 2018 ma, in realtà, sono i dati ricavati a novembre 2017.

Sondaggi SWG: utilizzo dei mezzi pubblici in costante calo

Secondo la rilevazione di SWG, i mezzi di trasporto preferiti dagli italiani sono, ex equo, l’auto privata e i mezzi pubblici. Tuttavia, se l’auto è rimasta la prima scelta per una percentuale pressoché costante di italiani, non si può dire lo stesso per chi opta(va) per i mezzi pubblici. Nel corso degli ultimi 4 anni, bus, tram e metro sono stati “abbandonati” da una percentuale importante di cittadini. Se nel 2015 il 47% del campione optava per i mezzi pubblici, questa percentuale scende fino al 39% per il 2017. In cambio, c’è stata una “impennata” di coloro che prediligono l’utilizzo di motocicli. Dal 4% del 2016, si passa al 9% del 2017. È evidente che c’è stato un transfer importante dai mezzi pubblici ai motocicli.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Tra le cause principali che possono essere rilevate vi è la crisi dei trasporti pubblici, che ha colpito varie realtà (urbane e non). Per spostamenti brevi, diventa più rapido e pratico l’utilizzo di motocicli. Ovviamente non può essere l’unica ragione di questo calo di popolarità dei trasporti pubblici (si può includere, per esempio, la percezione della scarsa sicurezza).

Sondaggi: il revival della bicicletta

Menzione d’onore per la bicicletta: la più salutare tra le due ruote viene preferita dal 6% degli italiani per gli spostamenti cittadini. Una percentuale triplicata rispetto alla rilevazione del 2016. Per spiegare questo forte incremento, si può pensare al fenomeno sempre crescente del bike sharing e le politiche locali che, in linea di massima, incentivano l’utilizzo della bici: sia per fluidificare il traffico cittadino, sia per ridurre le emissioni e pertanto, l’inquinamento atmosferico.

Nota metodologica in immagine

sondaggi trasporto urbano

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: mercoledì, 21 Marzo 2018