articolo scritto da facebook icona autore twitter icona autore

Sondaggi elettorali Bidimedia: crollo M5S, Lega in scia. Recupera il PD

Sondaggi elettorali 28 giugno 2

Sondaggi elettorali Bidimedia: crollo M5S, Lega in scia. Recupera il PD

Grandi variazioni nei flussi elettorali in meno di un mese. L’ultimo sondaggio di Bidimedia – pubblicato oggi, 28 giugno – mostra importanti variazioni rispetto alla rilevazione del 3 giugno. Sono passati 25 giorni. 3 settimane e mezzo marcate dall’emergenza Aquarius. Un mese all’impronta del tema migratorio; un ritornello che si ripete ogni estate e che, da tempo a questa parte, vede un dominio assoluto della narrativa leghista.

Proprio in questo primo mese di governo, la Lega fa il pieno di voti e vola al 27,7%, incamerando un +3%. Il partner minore di questo esecutivo cannibalizza proprio il primo partito d’Italia: il Movimento 5 Stelle. I pentastellati perdono addirittura il 3,8% in circa 25 giorni, scendendo al 28,6% e vedendo così la Lega nello specchietto retrovisore. Meno di un punto separa le due formazioni.

Sondaggi elettorali: Forza Italia continua la sua discesa

Nella supposta coalizione di centrodestra, Forza Italia perde sempre più consensi e arriva a perdere quasi un punto percentuale (-0,9) rispetto all’ultima rilevazione. I forzisti si fermano all’8,9%. In recupero Fratelli d’Italia che, con un +0,4%, torna al 4% tondo. La quarta gamba – Noi con l’Italia – va al di sotto del punto percentuale, perdendo due decimi e fermandosi allo 0,9%. Nel complesso, la coalizione di centrodestra a trazione leghista otterrebbe più del 40% dei consensi: una percentuale che dovrebbe garantire la maggioranza assoluta.

Relativamente stabili, infine, le altre forze di destra o estrema destra, con piccoli incrementi per Italia agli Italiani (0,5%) e per CasaPound Italia (0,8%). Stabile il Popolo della Famiglia di Adinolfi, allo 0,7%.

Sondaggi elettorali: nel centrosinistra, segnali di recupero dei “dem”

Nel minore dei tre poli elettorali, il Partito Democratico recupera l’1,1%. I dem possono beneficiarsi dell’essere all’opposizione e, probabilmente, della decisa virata a destra del Movimento che, avallando la politica leghista, perde consensi tra i moderati di centrosinistra. Il PD si assesta sul 19,2%. Molto male – in termini assoluti – gli alleati di coalizione. Insieme e la Civica Popolare della Lorenzin non vanno oltre lo 0,8% in congiunto. La stessa +Europa di Emma Bonino continua a perdere consensi e si ferma all’1,7%, in leggera flessione (-0,1) rispetto alla rilevazione di inizio giugno.

Liberi e Uguali rimane ancora al di sotto della soglia di sbarramento, fermo al 2,3%. Piccolo incremento per Potere al Popolo che arriva all’1,7% e comincia a tallonare la coalizione di sinistra. Il  Partito Comunista non va oltre lo 0,4%.

Sondaggi EMG, Movimento 5 Stelle sempre primo al 30,8%

Sondaggi elettorali: attualmente, affluenza ai minimi

Secondo il sondaggio Bidimedia, l’affluenza si fermerebbe al 64,5%. Risultato pessimo ma che probabilmente non considera gli indecisi tra l’astensione e voto a un partito. Infine, i risultati per Regione mostrano, ancora una volta, lo strapotere del centrodestra al Nord e del Movimento 5 Stelle al Sud. Al centrosinistra rimane solo il Trentino-Alto Adige.

Sondaggi elettorali 28 giugno 2Sondaggi elettorali 28 giugno 2Sondaggi elettorali 28 giugno 2

PAGINA SPECIALE SULLE ELEZIONI POLITICHE A QUESTO LINK

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

ultima modifica: giovedì, 28 Giugno 2018