Sondaggi elettorali Gpf: Regionali Puglia, Emiliano davanti a Fitto

Pubblicato il 24 Agosto 2020 alle 11:09
Aggiornato il: 28 Agosto 2020 alle 17:54
Autore: Andrea Turco

Secondo i sondaggi elettorali Gpf, il governatore uscente otterrebbe il 42,3% dei consensi contro il 37,9% dell’avversario

sondaggi elettorali, Fase 2 Puglia seconda casa

Sondaggi elettorali Gpf: Regionali Puglia, Emiliano davanti a Fitto

Sondaggi elettorali – Alla fine il tanto atteso matrimonio tra Pd e Movimento 5 Stelle in Puglia e Marche non c’è stato. Le due forze politiche non sono riuscite a replicare l’accordo andato in porto in Liguria dove dem e pentastellati corrono insieme a sostegno del candidato Ferruccio Sansa. Troppe le divisioni e troppo poco il tempo per siglare l’intesa. E così in Puglia, Michele Emiliano, per essere rieletto, dovrà fare i salti mortali. Secondo la maggior parte degli istituti demoscopici, il governatore uscente parte dietro allo sfidante di centrodestra Raffaele Fitto. Noto vede tra i due una distanza di sette punti (rilevazione di giugno). Emg assottiglia il distacco a sei mentre Tecnè rileva solo cinque punti di scarto. Uno dei pochi sondaggi che vede Emiliano davanti a Fitto è Bidimedia. In questo caso però il vantaggio è insignificante: appena 7 decimi, che tenendo conto del margine d’errore del +/- 2,7%, vuol dire niente.

ultimi sondaggi, sondaggi politici elettorali, media sondaggi

Sondaggi elettorali Gpf: Regionali Puglia, Emiliano spera

Sondaggi elettorali – L’unica rilevazione che fa tirare un sospiro di sollievo ad Emiliano e fa nascere un barlume di speranza al Nazareno, è a firma Gpf. Secondo l’indagine, realizzata per Telenorba a fine luglio, il presidente uscente sarebbe davanti all’avversario Raffaele Fitto di poco più di quattro punti percentuali (42,3% contro 37,9%). La candidata Cinque Stelle, Antonella Laricchia, è fuori dai giochi ma raccoglie il 16,1% dei consensi. Un bottino cospicuo che avrebbe fatto comodo al governatore. Che ora potrebbe pensare alla richiesta di voto disgiunto come già fatto in precedenza da Bonaccini in Emilia Romagna.

Nota metodologica

Data o periodo in cui è stato realizzato il sondaggio: dal 27 al 31 luglio 2020. Campione probabilistico (non da panel), proporzionale per quote di genere, età, provincia. Ponderazione su base residenza provinciale ed esito elezioni Europee 2019 (le più recenti su base nazionale e pertanto regionale), esito relativo alla regione Puglia. 1501 casi validi, su 17.425 tentativi. Non rispondenti / non intenzionati a rispondere 15.924. Campione rappresentativo dell’universo sopra citato per quote di genere, fascia d’età e provincia di residenza. Margine d’errore +/- 2,5% (livello di fiducia 95%). Metodo raccolta delle informazioni: CATI (Computer Assisted Telephone Interviewing).

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Andrea Turco

Classe 1986, dopo alcune esperienze presso le redazioni di Radio Italia, Libero Quotidiano e OmniMilano approda a Termometro Politico.. Dal gennaio 2014 collabora con il portale d'informazione Smartweek. Su Twitter è @andreaturcomi
Tutti gli articoli di Andrea Turco →