•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 20 marzo, 2013

articolo scritto da:

Grillo: “I tagli di Grasso e Boldrini non bastano”

boldrini grasso fatelo voi

A Beppe Grillo i tagli fatti da Grasso e Boldrini non bastano. In un post sul suo blog, il portavoce dei Cinque Stelle invita i due neo presidenti, rispettivamente di Senato e Camera, di dimezzarsi lo stipendio e di invitare anche i parlamentari a farlo: “Boldrini e Grasso possono rinunciare all’indennità di carica e dimezzarsi l’indennità da parlamentare, come dei veri cittadini a 5 Stelle, ed essere d’esempio a tutti i parlamentari”. “Una proposta c’è già ed è molto semplice – continua Grillo – 5 mila euro lordi mensili invece di 11.283 euro lordi, rinuncia all’assegno di solidarietà e obbligo di giustificare, rendicontare e pubblicare ogni spesa rimborsata. I cittadini portavoce del M5S in Parlamento l’hanno già fatto. Se Boldrini e Grasso proponessero questa misura il risparmio annuale sarebbe di circa 70 milioni”.

boldrini grasso fatelo voi

[ad]Intanto hanno deciso di optare per il silenzio stampa i due blogger scelti da Grillo e Casaleggio per la comunicazione dei gruppi parlamentari del Movimento 5 Stelle. “La macchina del fango è entrata subito in azione. In mancanza di una ben precisa notizia di crimine da addebitare, sono passati alla diffamazione creativa: usano titoli che poi gli stessi articoli richiamati smentiscono” ha scritto Claudio Messora sul suo profilo Facebook. “Se il Movimento Cinque Stelle non parla con nessuno (e d’ora in poi – annuncia lo stesso consulente grillino per la comunicazione del gruppo al Senato – neppure io) è solo colpa loro”.

 

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: