•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 giugno, 2013

articolo scritto da:

Berlusconi “Finita guerra civile tra sinistra e destra”

Berlusconi “Finita guerra civile tra sinistra e destra”

Le motivazioni di condanna sul caso Unipol rilasciate martedì sembrano non toccare più di tanto Silvio Berlusconi. Anzi l’ex premier continua a professare ottimismo e a validare con le sue dichiarazioni l’esecutivo guidato da Enrico Letta. “Il voto su Roma – spiega il Cavaliere in un’intervista rilasciata al Tg di T9 in  onda questa sera – e’ importante in un momento come questo in cui siamo riusciti ad arrivare a questa svolta epocale in cui siamo riusciti a mettere insieme il centrodestra e il centrosinistra ponendo fine a una lunga guerra fredda, ad una guerra civile. Abbiano un governo forte che puo’ fare quelle riforme e che una sola porte non poteva fare. Un governo forte anche nei confronti con l’Europa”.

[ad]Berlusconi è sicuro che l’attuale sindaco di Roma riuscirà a ribaltare i pronostici e ad essere rieletto al soglio del Campidoglio. “Alemanno ha vinto la sua prima elezione contro Rutelli, personaggio di forte appeal, proprio al secondo turno, dopo che Rutelli al primo aveva avuto piu’ voti. Spero che questa cosa possa ripetersi anche con Marino”. “Da una parte – continua Berlusconi – c’è il candidato della sinistra, certamente ottima persona, ma che non e’ cittadino romano, non sa nulla della vita dei cittadini di Roma. Necessariamente dovrebbe impiegare due o tre anni per prendere conoscenza di tutto cio’ che bisogna conoscere. Alemanno invece ha 5 anni di esperienza come sindaco di Roma’

marino alemanno sicurezza

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: