•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 13 novembre, 2013

articolo scritto da:

La giravolta di De Benedetti “Alle primarie voterò Renzi”

 

“Alle primarie voterò Renzi”. Carlo De Benedetti, dalle colonne del Corriere della Sera, incorona il sindaco di Firenze. Secondo l’imprenditore torinese Renzi ha tutte le carte in regola per essere “premier” in futuro. “E’ giovane” e soprattutto, spiega De Benedetti, “penso sia necessario cambiare, saltare una generazione”. L’amore per il rottamatore non è nato subito, ammette il presidente della Cir, l’anno scorso infatti lo stesso imprenditore aveva bollato Renzi come “un Berlusconi di sinistra”. Ora però tutto è cambiato. “Ho votato per Bersani quando c’é stato Bersani-Renzi perché non avevo ancora conosciuto abbastanza Renzi e quindi avevo una certa diffidenza”.

Carlo De Benedetti

Carlo De Benedetti

Oggi, fa sapere De Benedetti, “il mio parere su Renzi é che é una spugna“, “impara le cose con una velocità, ha una capacità di assorbimento formidabile” e “poi ha una dote, che per alcuni è un difetto, per me è un pregio, e cioé l’empatia”. “Bersani lo critica dicendo “Non vogliamo di nuovo un partito di un singolo individuo” – osserva – ma qui si tratta del modo poi con cui si organizzerà un partito, la leadership occorre! E la leadership si fa su due cose: una condizione di accesso è comunque l’empatia, e poi una condizione altrettanto necessaria sono i contenuti”.

Andrea Turco

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Giuramento della Palla avvelenata

Giuramento della Palla avvelenata

articolo scritto da: