•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 novembre, 2014

articolo scritto da:

Autofinanziamento Pd, tutti a cena con Renzi

soldi partiti autofinanziamento pd cena renzi

Domani prende il via la due giorni di autofinanziamento Pd. In tempo di vacche magre diventa fondamentale aguzzare l’ingegno. Anche i partiti soffrono la crisi: Forza Italia licenzia, Lega Nord mette in cassa integrazione i suoi dipendenti. Matteo Renzi ha pensato bene per rimpinguare le casse del Partito Democratico di organizzare una cena da mille euro a posto.

AUTOFINANZIAMENTO PD, A ROMA TUTTO ESAURITO

Il 6 novembre a Milano, il giorno dopo a Roma. Come conferma il tesoriere Francesco Bonifazi, i 500 posti disponibili sono andati a ruba. Raccolto dunque già un milione di euro per il partito, ma guai a frenare l’entusiasmo dei renziani: si punta al milione e mezzo. Tra i volti noti che presenzieranno all’evento anche alcuni ministri: Maria Elena Boschi, Marianna Madia e Maurizio Martina. All’evento di Milano, che si terrà al The Mall di Porta Nuova Varesine, i posti sono già diventati 600. Molti dei commensali, pur avendo già avuto contatti col Pd, sono al primo finanziamento del partito.

RENZI A CENA AUTOFINANZIAMENTO PD

AUTOFINANZIAMENTO PD, PRESENTI BIG E PICCOLE-MEDIE IMPRESE

Esponenti del mondo delle piccole e medie imprese soprattutto, ma non è da escludere la presenza di qualche personaggio dello spettacolo o di un calciatore famoso. Presenzieranno, tra gli altri, Beniamino e Marcello Gavio, i padroni delle autostrade del nord Italia, Pietro Colucci di Kinexia, impresa di energie rinnovabili e Flavio Paone di Dreamcos Cosmetics. Ai tavoli verrà servita acqua minerale Norda, succhi di frutta Nestlé, vini Allegrini e Ferrari nella cena di Milano e vini Bertani e Santa Margherita in quella di Roma.

AUTOFINANZIAMENTO PD, TESORIERE BONIFAZI AL LAVORO

È un modo nuovo di far cassa. Un modo nuovo perlomeno in Italia. Citando le parole del tesoriere Bonifazi “parte una campagna totalmente innovativa di crowdfunding all’americana che condurremo senza abbandonare la tradizione e che farà del Pd il partito più moderno d’Europa”. Orgoglio del tesoriere è aver raggiunto il pareggio di bilancio della Festa dell’Unità. Da anni il Pd vi registrava solo perdite. Altro strumento di finanziamento del partito nei sogni dei renziani è la realizzazione di una app stile Obama: essere più vicini ai possibili donatori e quindi essere in grado di raccogliere più donazioni. Progetti ambiziosi che agitano le file dell’opposizione interna del Pd. Interrogativi come “In che mani ci vendete?” vengono mossi dall’ala sinistra dei democratici che, dando un occhio ai possibili commensali della cena di autofinanziamento, non hanno avuto a dubbi nel dichiarare “Questa non è la nostra gente”. I primi a defilarsi sono stati i bersaniani. Bersani stesso non parteciperà a nessuna delle due serate.

AUTOFINANZIAMENTO PD, A CENA ASSENTI DOLCE & GABBANA

Tra gli invitati che non risponderanno all’invito, gli stilisti Dolce e Gabbana. I due erano stati invitati dal segretario milanese del Pd Pietro Bussolati dopo la polemica con l’assessore alle Attività produttive del comune di Milano Franco D’Alfonso. Un tentativo di ricucire lo strappo creato dalle affermazioni dell’assessore riguardo il suo intento di non concedere spazi pubblici agli evasori. I due stilisti, assolti dalla Cassazione, avevano risposto promettendo la restituzione dell’Ambrogino d’oro, la celebre onorificenza conferita dal comune di Milano. Bussolati, chiedendo loro scusa a nome del Partito, li aveva invitati alla cena di autofinanziamento, e ora, dopo aver incassato il due di picche, pare abbia glissato il tutto come una boutade.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

45 comments
Augusto Raja
Augusto Raja

Renzi fammi un'offerta concreta, vengo dipende quato sei disposto a pagarmi.

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Guarda che non hai capito molto bene la cosa, il Renzi non vuole a cena chi vuole sfarmarsi ma solo chi paga per sfamare lui.

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

Capirai a cena con Renzi, e chi sarà mai di così importante e fra la'altro anche pagare per esserci. Povera Italia come sei ridotta.

Elena Fedi
Elena Fedi

di solito le nostre cene di autofinanziamento erano al massimo con contributo di 30 € ! quelli che versano 1000 € poi verranno all'incasso !

Lorenzo Gabrielli
Lorenzo Gabrielli

Se ti finanzi da te nn va bene. Quello pubblico nn va bene. E insomma. E cmq i contributi dei privati alle fondazioni ci sobo sempee stati

Alex Parela
Alex Parela

Abolito il finanziamento pubblico... i partiti devono cercare i soldi. Ecco perchè i Padri costituenti avevano pensato al finanziamento pubblico, ma agli italiani non garba. E non garba neanche che i partiti chiedano finanziamenti.... eh allora cosa vogliono gli italiani !?

Ivan Lugli
Ivan Lugli

da parte mia nn 1€ a nessun partito

Paolo Serra
Paolo Serra

Per ogni centesimo raccolto così ci sono 10000 euro di mazzette borderline o di esplicita corruzione. E' un processo normale, lo stesso conosciuto dal PSI craxiano: sostituendo la militanza di massa con il contributo di pochi soggetti molto ricchi, questi ultimi fanno solo un investimento che solo in parte può essere ripagato pubblicamente e anche quella parte va a diretto vantaggio personale di quei pochi.

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

vergognoso ci sono giovani che lavorano per 400 € al mese pensionati che prendono 500€ al mese esodati che prendono zero € al meso e loro spendono 1000 €per una cena peggio di berlusconi

Elisa Cannone
Elisa Cannone

Nemmeno un euro. ...anzi no ci vado e gli sputo in faccia

Massimiliano Guatteo della Banda
Massimiliano Guatteo della Banda

Matteo Renzi è come il futuro per un condannato a morte. Con persone disperate ogni dove, in questo paese che non è più uno Stato Sovrano e non è mai stata una NAZIONE, vedere banchettare a cifre del genere il centrosinistra italiano e relativi mendicanti di favori o propositori di opzioni che costui farà solo finta di ascoltare... Fa un pochino... specie.

Florio Capaccioli
Florio Capaccioli

Renzi vuole usare questa forma di finanziamento e abolire le feste Dell'unita perché è un covo di Gufi e lui non si sente a suo agio in quell'ambiente.

Penelope Pipista
Penelope Pipista

Preferisco morire di fame che andare a cena con quel paraculo

Luigi Cristalli
Luigi Cristalli

Se si finanziasse a secchiate di acqua gelata, lo preferirei.

Giuliana Troni
Giuliana Troni

posso sprecarli, ma per avere la soddisfazione di sputargli in faccia...

Pierfrancesco Catapano
Pierfrancesco Catapano

le cene sociali, come le lotterie, feste e attività commerciali marginali, rientrano nelle forme di finanziamento a regime fiscale agevolato delle associazioni. Quindi?

Giuseppina Congiusta
Giuseppina Congiusta

non condivido niente, se la politica non maneggiava soldi ma tanti soldi forse la gente non impazziva così tanto a entrare in politica

Attilio Budano
Attilio Budano

Vado contro corrente, ma quale spessore politico ha Renzi per attirare gentr attorno un tavolo con specialità culinarie? Pw quanto mi riguarda, Renzi è un usurpatore arrogznte, parolaio, comico nella sua comunicazione: purtroppo molta gente cade nel trabocchetto! Ma la storia fara giustizia!

Lysia Neri
Lysia Neri

Di idiozie se ne dicono tante, ma quelle più disprezzabili sono le "allusioni" che danneggiano e lo fanno di PROPOSITO! Che schiattino.... di rabbia!

Umberto Rogna Maggi
Umberto Rogna Maggi

Se si vuole abolire il finanziamento pubblico non vedo altra strada che chiedere donazioni libere ai cittadini. E queste donazioni è pacifico che le facciano coloro i quali non hanno problemi economici.Non è sorprendente che a farle siano ricchi imprenditori e non cassaintegrati alla canna del gas

Stefano Ciceri
Stefano Ciceri

Così è chiaro a chi risponderà il pd, di certo non agli operai, impiegati, ecc...

G.b. Perazzo
G.b. Perazzo

No.... esibizionismo... tutti clientes da soddisfare,....e non a cena..:-!

Francesco Bacci
Francesco Bacci

condivido sì. 100mila volte meglio le cene di autofinanziamento che i soldi del "rimborso" ai partiti.

Trackbacks

  1. […] delle possibili ripercussioni future, sia a livello elettorale che di piattaforma programmatica. Le cene di autofinanziamento, lo scontro frontale con i sindacati, l’apertura a Berlusconi nel progetto di riforme, sono […]