•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 1 dicembre, 2014

articolo scritto da:

Media Sondaggi al 1 Dicembre: crollo dei votanti

voto

A una settimana dal voto nelle regionali in Emilia Romagna e Calabria, più del tracollo di Forza Italia e Movimento 5 Stelle che rompono al ribasso le soglie del 15% e del 19%, più della turbo-Lega di Salvini che sfiora l’11%, forse il dato più interessante e’ il crollo dei possibili votanti: nella passata settimana solo poco più del 51% – in media – dei cittadini italiani ascoltati dai vari istituti di sondaggio s’e’ detto pronto ad andare a votare qualora ci fossero le elezioni politiche a breve.

Dal punto di vista dei seggi ottenuti in base alla versione dell’Italicum attualmente approvata alla Camera nulla cambierebbe rispetto ai risultati della passata settimana. Il PD, in recupero rispetto agli scorsi 7 giorni ma ancora lontano dal 40% di inizio autunno, otterrebbe 340 deputati, mentre il resto verrebbe spartito tra Lega, Forza Italia e M5S in parti pressoché uguali.Media Sondaggi 01 dic

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

5 Commenti

  1. cssteurope ha scritto:

    TermometroPol Rifiuto voto è rifiuto questa classe politica e questo Stato

  2. Pingback: Svolta di Salvini sul Sud "fatti degli errori" - Termometro Politico

  3. Luisa Bacocchia ha scritto:

    saremo sempre meno a votarvi

  4. Alina80 ha scritto:

    Il fatto più allarmante è sicuramente l’astensionismo dei giovani, il loro completo disinteresse (o sfiducia?) verso l’attuale politica. Credo occorra “inventarsi” qualcosa di utile, altrimenti il paese non ha futuro

  5. Alina80 ha scritto:

    Il fatto più allarmante è sicuramente l’astensionismo dei giovani, il
    loro completo disinteresse (o sfiducia?) verso l’attuale politica. Credo
    occorra “inventarsi” qualcosa di utile, altrimenti il paese non ha
    futuro
    http://www.tizianomotti.com/lon-motti-giovani-lontani-dalla-politica-la-partecipazione-va-cercata-i-proclami-non-bastano-piu/

Lascia un commento