Borse, nuovo rimbalzo dopo giovedì nero

L’altalena continua. Nuovo rimbalzo delle borse, dopo la giornata nera di ieri, che ha visto cadere il prezzo del petrolio ai minimi storici dopo tanti anni, il crollo dei titoli delle banche e un nuovo aumento dello spread. Di fronte alla ripresa delle borse, torna a calare anche il prezzo dell’oro, che, dopo un balzo del 5% negli ultimi giorni, aveva toccato il valore record di 1.263 dollari l’oncia. Milano, la migliore delle borse Nonostante la diffusione dei risultati di crescita del Pil sotto le aspettative (+0,6 contro lo 0,8% dell’Istat e l’1% stimato da Confindustria e governo), Milano è il primo listino tra quelli del Vecchio Continente, con una crescita del 2,65% e 16.190 punti. Proprio Piazza Affari, invece, ieri era stata la peggiore tra le principali borse europee, lasciando sul terreno il 5,63% e bruciando 23,4 miliardi. Anche Wall Street ha aperto in positivo, con il Dow Jones a +0,76% e il Nasdaq (l’indice dei titoli tecnologici) che avanza dello 0,91%, mentre Londra e Francoforte si sono attestate al 2%, seguite dal Cac-40 di Parigi (+1,79%) e da Madrid (+1,50%). Secondo il Sole 24 Ore, a far tornare il segno più davanti al volume d’affari delle principali borse sono state sia l’annuncio del riacquisto... View Article