•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 21 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Legge elettorale, Scotto (Sel) e il paragone azzardato: “Renzi come Putin”

Renzi ha in testa il partito unico, cioè l’idea di un partito che con il 25% dei consensi possa prendere un premio di maggioranza che lo porta a dominare la scena politica italiana. Siamo di fronte a un rischio molto concreto, il rischio che ci sia un partito pigliatutto e che la rappresentanza politica delle culture democratiche di questo Paese venga completamente tagliata fuori”. Lo afferma il presidente del gruppo Sel alla Camera, Arturo Scotto, commentando l’ipotesi – abbozzata ieri da Renzi alla direzione del Pd – che la nuova legge elettorale possa adottare un premio di maggioranza per la lista vincente e non più per la coalizione. “Sel -aggiunge – è contraria e ci opporremo alla legge truffa che Matteo Renzi sta mettendo in campo. In questo modo non andiamo dal bipolarismo al bipartitismo, ma dall’italicum al sovieticum. Evidentemente Vladimir Putin è stato assunto come consulente elettorale per il Patto del Nazareno”.

Election box

Election box

Sondaggio elezioni politiche 2018

Sondaggio elezioni politiche 2018

Sondaggio elezioni regionali Lazio

Sondaggio elezioni regionali Lazio

Sondaggio elezioni regionali Lombardia

Sondaggio elezioni regionali Lombardia

Gradimento verso il Governo

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Video crisi banche

Video crisi banche

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

articolo scritto da: