Sondaggio elettorale Demopolis per Otto e Mezzo: PD al 38%, continua l’avanzata della Lega

Pubblicato il 7 Marzo 2015 alle 15:35 Autore: Francesco Anania
sondaggio elettorale demopolis

Nel corso della trasmissione Otto e Mezzo di La7 di giovedì 5 marzo è stato presentato il sondaggio elettorale Demopolis che registra gli ultimi orientamenti di voto verso i partiti, mostrando, inoltre, i trend dei maggiori partiti.

Il Partito Democratico è saldamente la prima forza con il 38%, il doppio del Movimento 5 Stelle accreditato oggi del 19%. Seguono la Lega Nord di Matteo Salvini, ormai nettamente terzo partito al 15%, e Forza Italia all’11,5% Sopra il 3%, necessario secondo l’ultimo testo dell’Italicum approvato al Senato per accedere alla Camera dei Deputati, si attestano anche SEL (4,2%), Fratelli d’Italia (4%) e NCD-UDC (3,8%).

Nei giorni scorsi si è celebrato il primo anno di vita del Governo Renzi e il sondaggio elettorale Demopolis ci presenta così l’andamento del consenso del partito del Presidente del Consiglio in questi 12 mesi: dal 30% del febbraio 2014, si è registrata nei mesi successivi una crescita impetuosa fino al 40,8% delle elezioni europee ed al massimo del 42% toccato nella rilevazione del luglio scorso. Da quel momento il consenso del PD è andato declinando gradualmente fino a 37% di gennaio con un leggero avanzamento nell’ultimo mese registrato un po’ da tutti gli istituti demoscopici in particolare a seguito dell’elezione di Sergio Mattarella e della fine del cosiddetto “Patto del Nazareno”.

sondaggio elettorale demopolis

sondaggio elettorale demopolisIl trend elettorale del Movimento 5 Stelle nell’ultimo anno mostra invece una graduale decrescita del consenso dal 23% di febbraio fino al 17% di dicembre, passando dal 21% delle ultime europee. Con il nuovo anno, però, il movimento guidato da Beppe Grillo sembra aver riguadagnato qualcosa fino all’attuale 19%.

sondaggio elettorale demopolis

Interessante è poi il confronto proposto dall’istituto di Pietro Vento sull’andamento dei due maggiori partiti del centrodestra, del tutto inverso, con Forza Italia che dalla competizione con il Movimento 5 Stelle per il ruolo di seconda forza, con il 23% di febbraio 2014, è arretrata in maniera regolare fino all’odierno 11,5% (percentuale pari alla metà dello scorso anno), subendo anche il sorpasso della Lega Nord lo scorso dicembre. In circa un anno, infatti, il partito di Matteo Salvini è cresciuto in maniera impetuosa da un marginale 3,8% fino al 15% di oggi: un dato a livello nazionale mai registrato dalla forza politica fondata da Umberto Bossi.

sondaggio elettorale demopolis

 

sondaggio elettorale demopolis

Infine, il sondaggio elettorale Demopolis mette in evidenza il crollo della partecipazione al voto nel corso degli ultimi anni, dall’80,5% delle Politiche 2008 al 75% delle Politiche 2015 fino ai dati dell’ultimo anno: una rilevazione del marzo 1014 indicava ancora il 69% di intenzionati a recarsi ai seggi, mentre l’affluenza registrata alle ultime europee è stata del 66,7%. Oggi, secondo il sondaggio Demopolis, sarebbero 4 elettori su 10 a restare a casa.

sondaggio elettorale demopolis

Per commentare su questo argomento clicca qui!

L'autore: Francesco Anania

Classe ‘84, si laurea in Politica e Istituzioni Comparate all’Università degli Studi di Milano. Successivamente consegue il Master in Fonti, Strumenti e Metodi per la Ricerca Sociale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università La Sapienza di Roma e accumula esperienze in diversi ambiti, lavorando tra l’altro presso l’istituto di ricerche Ferrari Nasi & Associati e in Regione Lombardia. Ha pubblicato una raccolta di poesie ed è appassionato di politica, world music e calcio. Collabora con Termometro Politico dal 2013.
    Tutti gli articoli di Francesco Anania →