Elezioni regionali Calabria 2020: vittoria del centrodestra, eletta presidente Jole Santelli

Pubblicato il 26 Gennaio 2020 alle 11:00 Autore: Redazione

Elezioni regionali Calabria: domenica 26 gennaio 2020 si aprono le urne anche per il rinnovo del Consiglio comunale e per eleggere il governatore calabro

Scheda elettorale
Elezioni regionali Calabria 2020: vittoria del centrodestra, eletta presidente Jole Santelli – LIVE

PER AGGIORNARE LA DIRETTA PREMI F5 O AGGIORNA LA PAGINA SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

Elezioni regionali Calabria: oggi domenica 26 gennaio 2020 non si vota soltanto in Emilia Romagna, si aprono le urne anche per il rinnovo del Consiglio comunale calabro e per eleggere il governatore della regione.

08.30 Poche sorprese nella notte elettorale calabra. Il centrodestra vince con Jole Santelli e il suo 55% di preferenze, contro il 30% del centrosinistra guidato da Pippo Callipo. Primo partito è però il Partito Democratico, seguito da Forza Italia e Lega, entrambi al 12% dei voti (ma il partito di Berlusconi è in vantaggio di qualche decimale).

1.20 Lo scrutinio mostra un largo vantaggio del centrodestra. Jole Santelli è il presidente della Regione Calabria che succede a Mario Oliverio. La Regione passa da un governo di centrosinistra ad un governo di centrodestra conquistato con una candidata indicata da Forza Italia. La soglia di sbarramento delle coalizioni per l’assegnazione dei seggi è pari all’8%. Carlo Tansi, sostenuto da tre liste civiche, e Francesco Aiello sostenuto da M5S e Calabria Civica dovranno superare tale soglia per entrare in consiglio regionale. Se ciò non accadesse sarebbe per i 5 Stelle un grave smacco, soprattutto se si considera l’affermazione dei pentastellati in Calabria in occasione delle scorse elezioni politiche ed europee nella stessa regione.

1.15 Proiezioni OPINIO per Rai

1.10 Terza Proiezione SWG per La7

00.45 Il segretario del PD Nicola Zingaretti ha ringraziato Pippo Callipo per l’impegno offerto come candidato presidente del centrosinistra in Calabria.

00.35 Intervento telefonico di Silvio Berlusconi per celebrare la vittoria come presidente della regione Calabria di Jole Santelli. Sul palco con la neo-eletta presidente, tra gli altri, Antonio Tajani e Maurizio Gasparri

00.30 Proiezione OPINIO per la Rai con una copertura dell’11%

00.25 I grafici con le nuove proiezioni

00.20 Le mappe personalizzate di Termometro Politico

Clicca qui se non vedi la mappa per intero – consigliamo di usare il PC – o comunque non uno smartphone per visualizzare e consultare l’interattività della mappa.

00.15 Affluenza definitiva in Calabria: il grafico di Termometro Politico

00.10 Conferenza stampa di Salvini che ha ringraziato in apertura tutti gli elettori di Emilia Romagna e Calabria che hanno votato. “Orgoglio per la Calabria” ha detto il segretario della Lega dando per certa la vittoria nella regione calabrese.

00.05 Le prime proiezioni confermano gli exit poll. Di seguito la prima proiezione di SWG per La7. Un altro dato che salta agli occhi è il sorpasso dell’indipendente Carlo Tansi sul candidato proposto dal Movimento 5 Stelle Francesco Aiello. C’è anche da considerare che in Calabria per le coalizioni vale la soglia di sbarramento pari all’8%.

23.50 Non è ancora definitivo il dato sull’affluenza. Su 401 sezioni sul totale di 404 l’affluenza è al 44,30%

23.30 Exit poll campione 100% OPINIO RAI

23.20 Al momento su un parziale di 315 sezioni su 404 l’affluenza è pari al 43,34% abbastanza vicina alla percentuale delle scorse elezioni.

23.15 Gli exit poll sulle elezioni regionali in Calabria, in linea con quanto emerso nei sondaggi prima del voto, indicano un netto vantaggio della candidata Jole Santelli. Appena avviato lo scrutinio sarà interessante vedere se anche i dati reali andranno nella stessa direzione e daranno lo stesso scarto tra centrodestra e centrosinistra.

23.10 SWG per La7

23.05 Ecco la schermata andata in onda su La7

23.00 Exit poll – Fonte: OPINIO RAI

Jole Santelli 49/53

Pippo Callipo 29/33

22.30 Dal punto di vista mediatico l’attesa per le elezioni regionali in Calabria ed Emilia Romagna è stata intervallata dalla notizia dell’improvvisa morte della leggenda NBA Kobe Bryant scomparso in seguito ad un incidente in elicottero in cui ha perso la vita con altre 4 persone.

21.30 Mancano 90 minuti alla chiusura dei seggi. Uno dei primi confronti con l’Emilia Romagna si potrà fare sulla velocità delle operazioni di voto. Ci sono alcune differenze. In Calabria, contrariamente all’Emilia Romagna, non è previsto il voto disgiunto e la doppia preferenza. Questo in teoria dovrebbe rendere più veloce lo scrutinio nella regione meridionale.

20.30 Ecco il dettaglio dell’affluenza provincia per provincia.

Calabria 35,52%

Cosenza: 35,86%

Crotone: 32,17%

Catanzaro: 37,98%

Vibo Valentia: 33,18%

Reggio Calabria: 35,19%

20:00 L’affluenza alle 19 si conferma in lieve aumento rispetto alle scorse regionali: 35,52 contro 34,68%.

19:25 Sono pervenuti i dati dell’86% dei comuni calabresi, e in base a questi dati possiamo dire che l’affluenza sarà abbastanza in linea con quella delle scorse elezioni, ovvero all’incirca intorno al 35%.

L’affluenza alle 12

14.00 I prossimi dati sull’affluenza verranno pubblicati a partire dalle ore 19:00. Ricordiamo che si vota – tanto in Emilia-Romagna come in Calabria – fino alle ore 23:00. Scoccate le undici di sera, potranno essere resi pubblici sondaggi privati (elaborati dal 10/01/2020 in poi), exit-poll e prime proiezioni.

13.08 Il Comune di Crotone vede un importante incremento dell’affluenza, passando dal 9,60% al 13,38%. Con i dati pervenuti da 403 Comuni su 404, la partecipazione alle ore 12:00 si attesta al 10,49%, in aumento rispetto all’8,84% delle ultime regionali calabresi

12.45 Vediamo i risultati dei principali Comuni calabresi. Il primo dato si riferisce al parziale dell’affluenza di questa tornata elettorale. Il secondo, invece, alla partecipazione fino a mezzogiorno degli aventi diritto nell’ultima tornata elettorale regionale. Manca l’importante dato di Crotone ma, come si può vedere, l’affluenza è in leggero aumento un po’ ovunque.

REGGIO DI CALABRIA 11,74 – 9,42
RIACE 11,10 – 6,28
CATANZARO 14,97 – 13,76
COSENZA 14,80 – 11,78
VIBO VALENTIA 12,43 – 10,52

12.30 I primi parziali sull’affluenza ci dicono che non c’è stata una variazione significativa – in termini di partecipazione -. Con i dati pervenuti già da 344 sezioni su 404, l’affluenza si ferma poco al di sopra della doppia cifra, con un 10,22%. Alle ultime regionali calabresi andò a votare , entro mezzogiorno, l’8,62% degli aventi diritto.

11.00 Segui la diretta Tp delle elezioni regionali in Calabria e in Emilia-Romagna.


Elezioni regionali Calabria: quando e come si vota

Per le elezioni regionali calabresi i seggi saranno aperti dalle ore 7 alle ore 23 di oggi domenica 26 gennaio 2020; lo scrutinio dei voti comincerà subito dopo la chiusura delle urne. È bene ricordare come la legge elettorale in questo caso non consenta il voto disgiunto: è possibile mettere una croce sulla casella col nome di uno dei candidati alla Presidenza della regione, su quella di una lista che lo sostiene o su entrambe le caselle. Per quanto riguarda i consiglieri regionali da segnalare che è possibile esprimere un’unica preferenza.

Andranno a comporre il prossimo parlamentino regionale 30 consiglieri più il Presidente della Regione. Viene eletto Governatore il candidato che ottiene il maggior numero di voti validi. Alla lista o alla coalizione che supporta il candidato Governatore che ottiene più voti è garantito il 55% dei seggi (16). Ammesse alla ripartizione dei seggi tutte le liste che superano il 4% dei voti e alle coalizioni che superano l’8%.

Candidati e ultimi sondaggi

Sono quattro i candidati alla carica di Presidente della Regione Calabria. Si tratta di Jole Santelli, deputata e coordinatrice regionale di Forza Italia, sostenuta anche da Lega e Fratelli d’Italia, dell’imprenditore “re del tonno” ed ex Presidente della Confindustria calabra Pippo Callipo, sostenuto da Pd, dell’esponente 5 stelle e professore di Politica economica all’Unical Francesco Aiello e dall’ex capo della protezione civile Carlo Tansi.

All’ultima tornata di elezioni regionali, nel 2014, il centrosinistra capitanato da Mario Oliverio aveva strappato la regione al centrodestra raccogliendo il 61% dei voti. La situazione ad oggi, però, non sembra particolarmente favorevole allo schieramento con in testa il Pd: sul Governatore uscente non pesa soltanto una profonda emorragia di consensi ma anche una richiesta di rinvio a giudizio per un caso riguardante la metropolitana leggera di Cosenza (mentre il partito è attualmente commissariato a causa di alcune irregolarità che vedrebbero coinvolti i vertici Dem locali). Una crisi pienamente rispecchiata dagli ultimi sondaggi dedicati alle elezioni regionali: due settimane circa fa il centrodestra era dato di quasi 20 punti avanti al centrosinistra.

Segui Termometro Politico su Google News

Hai suggerimenti o correzioni da proporre?
Scrivici a
redazione@termometropolitico.it

L'autore: Redazione

Redazione del Termometro Politico. Questo profilo contiene articoli "corali", scritti dalla nostra redazione, oppure prodotti da giornalisti ed esperti ospiti sulle pagine del Termometro.
    Tutti gli articoli di Redazione →