Un programma di lotta per le elezioni: Marco Rizzo (PC) in esclusiva per TP

Un programma di lotta per le elezioni: Marco Rizzo (PC) in esclusiva per Termometro Politico Ancora nel 1992, Francis Fukuyama, politologo statunitense di origini nipponiche, aveva decretato la definitiva vittoria del capitalismo e della liberal-democrazia su qualsiasi altro tipo di sistema economico-sociale. Ancora prima, nel 1979, il filosofo Jean François Lyotard dava alle stampe il saggio La condizione postmoderna. Rapporto sul sapere. In quell’opera, il filosofo francese segnava la definitiva “fine delle grandi narrazioni”: il marxismo, l’hegelismo, tutti i grandi sistemi ideologici avrebbero lasciato spazio ad un’epoca disincantata. Tuttavia, oggi, almeno in Italia, c’è ancora chi non si è rassegnato. Chi non rinuncia a pensare che certi valori possano ancora avere un ruolo importante per un reale cambiamento della società. “Uno spettro si aggira per l’Europa: lo spettro del comunismo”. È questo l’avvertimento che nel 1848 Karl Marx sceglieva come incipit di una delle sue opere più celebri: il Manifesto del Partito Comunista. Dopo quel monito, molta acqua è passata sotto i ponti. Oggi, a distanza di ormai 170 anni, alcuni eredi di questa tradizione sono rimasti. Alle elezioni politiche del prossimo 4 marzo, infatti, tra le liste in lizza ci sarà anche quella del Partito Comunista, il PC, la formazione... View Article