Decreto dignità: testo approvato, cosa prevede dall’entrata in vigore – Guida TP

Decreto dignità: testo approvato, cosa prevede dall’entrata in vigore – Guida TP Testo Decreto Dignità 2018, la guida alla lettura La Camera ha dato il via libera ieri al decreto dignità. È il primo provvedimento del nuovo governo Lega-5 Stelle ad ottenere l’ok di un ramo del Parlamento. Passaggio indolore: 321 i sì, 190 i contrari. Solo un astenuto. Dalla discussione in aula sono scaturite alcune piccole modifiche rispetto all’impianto approvato in Consiglio dei Ministri. Innanzitutto, l’annunciata reintroduzione dei voucher, anche se solo per agricoltura e turismo. Poi, il rinnovo del bonus assunzioni stabili per gli under 35 esteso al biennio 2019/2020. Misura questa che, nelle intenzioni della maggioranza, servirà a controbilanciare la stretta sui contratti a tempo determinato. Inoltre, sì all’emendamento per apporre la scritta ‘Nuoce gravemente alla salute’ sui ‘Gratta e vinci’. Ma anche all’aumento delle sanzioni per chi viola il divieto di pubblicità del gioco d’azzardo, che passa dal 5% al 20% del valore della sponsorizzazione. Ora, patata bollente al Senato: lunedì si attende l’arrivo del testo ‘vidimato’ da Montecitorio a Palazzo Madama. Da registrare qualche piccolo intoppo sull’entrata in vigore del provvedimento. Trattandosi di un decreto legge infatti, gli effetti sono scattati subito dopo la pubblicazione... View Article