Stephen Hawking è morto dopo una lunga malattia, chi era lo scienziato

Stephen Hawking è morto dopo una lunga malattia, chi era lo scienziato. È morto alle prime ore di oggi, mercoledì 14 marzo, Stephen Hawking, uno dei più importanti astrofisici degli ultimi decenni. Aveva 76 anni e il decesso è avvenuto nella sua casa di Cambridge. La famiglia ha provveduto a confermare la notizia. A lui si devono studi approfonditi sui buchi neri e sull’origine dell’universo. Con le sue pubblicazioni, infatti, è riuscito a dare un contributo fondamentale alla spiegazione teorica di concetti complessi in maniera chiara e semplice. Nato l’8 gennaio del 1942 a Oxford, il fisico teorico inglese ha dovuto convivere con una lunga malattia per la maggior parte della sua vita. Ciò non gli ha impedito di vivere esperienze importanti e speciali come la sperimentazione del volo a gravità zero. Stephen Hawking: profilo biografico Stephen William Hawking nacque a Oxford durante la Seconda Guerra Mondiale, l’8 gennaio del 1942. Suo padre, Frank Hawking, era un ricercatore scientifico. I primi anni di studio furono complicati, perché Hawking faceva fatica a leggere. A ciò si aggiunsero in età adolescenziale problemi fisici, quali febbri ghiandolari che però i medici diagnosticarono come conseguenze dovute alla crescita. Sempre nel campo degli studi, si... View Article