•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 13 aprile, 2015

articolo scritto da:

Sondaggio Emg per Tg La7: PD in forte flessione, crescono le opposizioni (13/04)

sondaggio emg

Presentato nel corso del Tg La7 di lunedì 13 aprile il settimanale sondaggio Emg sulle intenzioni di voto ai partiti e la fiducia nei principali leader politici italiani.

La variazione più significativa rispetto alla precedente rilevazione riguarda il Partito Democratico, che crolla dal 36,8% al 35,3% nel corso della settimana della presentazione del Def da parte del Governo, ma che ha visto il partito di Renzi tirato in ballo anche in alcune inchieste della magistratura.

Al contrario, risultano in crescita le altre tre principali forze politiche: il Movimento 5 Stelle, che raggiunge il 21,3%, Forza Italia, ora al 20,8% e avanza di qualche decimale anche la Lega Nord di Matteo Salvini, che tocca il 15,5%. Pressoché stabili Fratelli d’Italia al 5%, SEL al 4,1% e Area Popolare (NCD-UDC) al 2,9% e quindi a ridosso del 3% previsto dall’Italicum per l’ingresso in Parlamento.

Alla luce di questi movimenti, complessivamente, l’area di centrodestra con il 35,5% si avvicina al centrosinistra che accreditato del 40,5% resta in vantaggio.

Lieve la flessione degli astenuti, attualmente pari al 41,9% secondo il sondaggio Emg, con gli indecisi che rappresentano il 16,8%. Sommando anche le “bianche”, il 61,2% dell’elettorato oggi non dichiara un’intenzione di voto per un partito.

sondaggio emgsondaggio emgsondaggio emg

Guardando alle intenzioni di voto distinte per età, fra gli elettori compresi tra i 18 e i 54 anni ci si accorge come il Movimento 5 Stelle con il 29,4% sia oggi la prima forza, invece il PD è al 44,4% ed è nettamente in testa fra gli elettori dai 55 anni in su. Anche Forza Italia è più forte nella classe d’età più anziana, mentre la Lega Nord possiede fra i maggiori partiti il dato più equilibrato nel confronto fra le due classi d’età. Da evidenziare, infine, come nella prima classe d’età l’area di centrodestra sia addirittura preponderante rispetto al centrosinistra.

sondaggio emg

Il sondaggio Emg come di consueto presenta, infine, anche il dato della fiducia nei leader, e questa settimana Sergio Mattarella raggiungendo il 51% consolida la propria posizione, mentre il premier Matteo Renzi arretra ancora ed è oggi al 30%. In crescita di un paio di punti percentuali, invece, Matteo Salvini (22%). Invariato il dato di tutti gli altri.

sondaggio emg

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

29 Commenti

  1. AssociazioneCulturale Ferruccio Ghinaglia ha scritto:

    Lo stracotto ex cavaliere compete per la serie c . Date un occhiata va.

  2. Marco Camilleri ha scritto:

    Deve buttare sangue il PD e i suoi subumani elettori cerebrolesi…

  3. Gennaro Rossi ha scritto:

    mai creduto ai sondaggi

  4. Paolo De Marzi ha scritto:

    I Piduisti Delinquenti in discesa? Bene … I Piduisti Ladri Delinquenti pure? Bene … La Lega Ladrona a picco? Meglio … Alfano inesistente? Uaooooooo … Mentecatti 5 S… (a piacimento l’aggettivo) a fondo? Evviva!!!

  5. Francesco Segoloni ha scritto:

    Perché come politico non mettete Dimaio a posto di Grillo?

  6. Antonio Oi ha scritto:

    Come mai PD in forte flessione?

  7. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    E già per la TV dei grillini, gli inventano i numeri ad ok, altrimenti chi la guarda più la7!!!

  8. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Incomonci a farneticare al mattino presto! O sei passato dall’osteria prima di scrivere quel post? Ah,ah,ah, ahhhhhh

  9. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Vuoi passare dalla padella alla brace!!!

  10. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Tu sei un sacco di cacca!!!

  11. Marco Camilleri ha scritto:

    Tu sei un cesso, tu e tutto il PD

  12. Giuseppe Perdichizzi ha scritto:

    Se penso di quanti complici si avvalgono ladri e corrotti di Dx e Sn,mi viene la nausea. Per i deficienti il problema è il comico e non i saccheggiatori che votano loro e che hanno rubato il nostro futuro è ancor di più quello dei nostri figli.

  13. Pino Iaco ha scritto:

    Poi non chiedetevi perché le persone normali si schifano dei 5s

  14. Pino Iaco ha scritto:

    Ma dai…forza italia al 20% è un vostro sogno. Se falsi un dato tutto il resto è fuffa

  15. Marco Camilleri ha scritto:

    Le persone normali chi cazzo sarebbero, gli elettori del PD? U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602U0001f602 Hahahahahahaha

  16. GiorgioManieri ha scritto:

    Quando la generazione under 54 disoccupata arriverà (lo spero per noi) a 60-70 anni allora forse finiranno questi teatrini a Montecitorio tra politici corrotti e mafiosi legalizzati. E’ solo questione di ricambio generazionale.
    Ne abbiamo un pò tutti le p… piene. I pensionati sono dell’avviso che gli ideali politici valgano ancora qualcosa oggi. Finiti i pensionati, finirà anche questa tradizione italiana di tener fede a qualcosa che NON funziona!

  17. Francesco Segoloni ha scritto:

    Perché Grillo che mi rappresenta?

  18. Paolo De Marzi ha scritto:

    A quelli della Normale di Pisa come te non rispondo … Troppo alto il tuo livello intellettivo!!!

  19. Alessandro Moretti ha scritto:

    Sei un fascio-leghista-grullino, pure gobbo, e ridi degli altri?!?

  20. Fabrizio Fabry Fabrizio ha scritto:

    chi fa questi sondaggi ? forse topo gigio?

  21. Marco Camilleri ha scritto:

    To pa e’ gobbo, spastico del cazzo…

  22. StefanoMencarelli ha scritto:

    IL PD dovrebbe stare sotto il 3%, altro che il 35%. 

    Sapete che il JOB ACT aumenterà gli UTILI di Berlusconi del 55%, e di De Benedetti del 22%?

    Opps, vi avevano detto che era per aumentare i posti di lavoro, no?

  23. StefanoMencarelli ha scritto:

    ma sei un comico del PD?

  24. StefanoMencarelli ha scritto:

    Il PD ha il 26% sotto i 55 anni e il 44% sopra, M5S il 29 e il 12 rispettivamente. 

    Questo spiega molte cose.

  25. StefanoMencarelli ha scritto:

    Eh, spiegacelo. Forse perché non c’é un M5S in galera?

  26. Tore Puglisi ha scritto:

    potete iniziare a mettere qualche sondaggio sulle elezioni di maggio? REGIONE PER REGIONE… ok che ancora il quadro alleanze non è ben definito ma tempo addietro eravate molto più puntuali su queste news… ancora personalmente non ho visto traccia di sondaggi sulle prossime elezioni amministrative grazie

  27. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Qualcuno ha detto che Renzi sta portando il PD a sbattere: forte calo delle iscrizioni; disaffezione tra i vecchi attivisti sul territorio; calo di frequenza alle primarie; uso immorale e strumentale delle primarie; forte calo nei sondaggi; divisione interna sempre più profonda; gestione da ducetto del partito; logoramento inarrestabile della fiducia in Renzi come premier; continuo coinvolgimento dei suoi amministratori in episodi di corruzione e abuso di potere.
    É solo questione di tempo: il PD avrà un crollo nei consensi, perché nel Paese la dirigenza del PD si manifesta quale rincalzo di un centrodestra già sconfitto; perché non in grado di far fronte alle reali necessità del Paese, in particolare delle categorie più deboli, ignorandone e mistificandone le priorità.
    Gli italiani stanno prendendone coscienza.

  28. Sandro Maranga ha scritto:

    Perfetta sintesi. Concordo pienamente.

  29. ttotto1 ha scritto:

    Cosa serve mettere le intenzioni di voto per coalizione, se le coalizioni non esistono più? Per alimentare i sogni di Berlusconi di tornare a fare il leader?

Lascia un commento