Sondaggi elettorali Francia, l’analisi: potenzialmente ampio ma fluido, ecco l’elettorato di Macron

Sondaggi elettorali Francia, l’analisi: potenzialmente ampio ma fluido, ecco l’elettorato di Macron A poco meno di un mese dal voto Emmanuel Macron, il volto nuovo della politica transalpina, è sempre più il favorito per la corsa alle elezioni presidenziali 2017. L’analisi dei sondaggi elettorali condotti in Francia ci permette di capire quali potrebbero essere i suoi punti forti e quale, viceversa, il suo tallone d’achille. Stando alle rilevazioni condotte da IFOP, il candidato di En Marche! sarebbe ora in testa sia al primo che al secondo turno. Con vista sulla tornata del 23 aprile, Macron totalizzerebbe il 26% dei consensi, staccando Marine Le Pen di un punto. A coronamento di un inseguimento che durava ormai da diverse settimane. Molto meno equilibrato sarebbe invece il dato in vista del ballottaggio del 7 maggio, che vedrebbe l’ex ministro del governo Valls superare il 60% e staccare la leader del Front National di oltre 20 punti. Ormai fuori dai giochi in vista del ballottaggio sembra invece il candidato del centrodestra gollista François Fillon. Fiaccato dalle beghe giudiziarie, Fillon al 1° turno faticherebbe a raggiungere quota 20%. Uno scenario condiviso dai principali istituti demoscopici transalpini, da Opinion Way ad Harris Interactive, passando per Elabe... View Article