pubblicato: venerdì, 21 settembre, 2018

articolo scritto da:

Ultimi sondaggi politici elettorali: i dati dei partiti per istituto

Ultimi sondaggi politici elettorali post elezioni 2018

Ultimi sondaggi politici elettorali: i dati dei partiti per istituto

Sondaggi elettorali ultima settimana, i dati


Come ogni inizio settimana, facciamo il punto sulle tendenze delle intenzioni di voto, istituto per istituto. Settimana scorsa si confermava quella sfida M55-Lega che vedeva il partito di Salvini in leggero vantaggio. Com’è cambiata la situazione negli ultimi giorni?

Vediamo che rispetto all’ultimo update (fino al 12 settembre), sono stati pubblicati solo due nuovi sondaggi elettorali: Demos e Demopolis. In entrambi i casi, la spunta la Lega. Questo aggiornamento considera, pertanto, i sondaggi pubblicati dal giorno 13/09 al giorno 17/09.

 Qui, tutti i sondaggi pubblicati tra il 7 e il 12 settembre

Ultimi sondaggi politici elettorali: il maggior distacco, rilevato da Demopolis

Secondo l’ultimo sondaggio di Demopolis, la Lega si collocherebbe in prima posizione al 32%, contro il 30,2% del Movimento 5 Stelle. Un consenso davvero alto per le due formazioni dell’esecutivo. La Lega è riuscita a prendersi buona parte dell’elettorato di centrodestra. Di fatti, chi ne esce maggiormente penalizzato è Silvio Berlusconi. Forza Italia ottiene solo l’8,5% dei consensi. La Meloni sul filo della soglia di sbarramento, con il 3%.

Il Partito Democratico continua la sua fase calante e si ferma al 17%. Va molto peggio a LeU, che si allontana sempre più dalla soglia di sbarramento, raccimolando un 2,3%.

Ultimi sondaggi, Demos: Fratelli d’Italia non raggiunge il 3%

Per Demos, lo scarto tra Lega e M5S è molto esiguo. La Lega otterrebbe il 30,2% mentre il M5S si ferma a poca distanza, con un 29,4%. Il PD viene dato a 17,3% e pertanto non si smuove dalle percentuali espresse anche da altri istituti. Anche per Demos, gli altri due partiti della coalizione di centrodestra hanno subito un importante contraccolpo. Forza Italia è all’8,7% e il partito di Giorgia Meloni potrebbe non raggiungere il 3%: attualmente, viene offerto al 2,7%. Passando a partiti minori, Potere al Popolo (2,2%) si mette in scia di LeU (2,9%) ma nessuna delle due forze riuscirebbe a entrare in Parlamento. Anche +Europa si ferma a pochi decimali dalla soglia di sbarramento: 2,6%.

Sondaggi elettorali, un confronto, i minority report degli istituti, 17 settembre

Ultimi sondaggi politici ed elettorali, tra il 7 e il 12 settembre: Tecnè salva Berlusconi

Tra i sondaggi meno recenti (pubblicati tra il 7 e il 12 settembre), troviamo l’ultima rilevazione di Tecnè che va in controtendenza sullo stato di salute di Forza Italia, e “salva” il cavaliere: FI godrebbe dell’11% dei consensi. Nella lotta di vertice, la Lega è comunque il primo partito, con il 30,3%. Segue, ovviamente, il Movimento, con il 29,5%. Anche in questo caso, quindi, poca differenza tra le formazioni di Salvini e Di Maio. Il PD otterrebbe il 17,6% (uno dei migliori risultati espressi dagli istituti demoscopici), mentre LeU sarebbe in totale declino, con appena il 2% e ben lontano dalla soglia di sbarramento.

Tra i sondaggi politici, risalta il parere positivo degli italiani sulla gestione della tragedia di Genova. In questo caso, è Lorien a rilevare l’apprezzamento dell’operato del governo gialloverde. Inoltre, Dopo i primi 100 giorni di Governo – qui, la descrizione e l’analisi –il consenso verso l’esecutivo rimane su livelli altissimi. Piepoli lo stima attorno al 55-57%.

SEGUI TERMOMETRO POLITICO SU FACEBOOK E TWITTER

PER RIMANERE AGGIORNATO ISCRIVITI AL FORUM

Elezioni Politiche 2018

Elezioni Politiche 2018

Bitcoin

Bitcoin

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Speciale Pensioni

pensioni novita precoci

Termometro delle Voluttà

Termometro delle Voluttà

La mano scorticata

articolo scritto da: