Ipsos, Pdl in caduta libera. Le primarie tonificano il Pd

Pubblicato il 10 Ottobre 2012 alle 09:52 Autore: Giuseppe Martelli

Ipsos, Pdl in caduta libera. Le primarie tonificano il Pd

 

Il sondaggio di Ipsos di questa settimana conferma i trend della scorsa settimana e rivela anche altre informazioni già note dopo il sondaggio di Emg pubblicato lunedì.

 

LISTA%
PD28,5
PDL18
M5S17,4
UDC6,4
IDV6
SEL5,6
LEGA NORD4,9
FDS2,8
LA DESTRA2,7
FLI2,5
VERDI1,2
PSI1
ALTRI3

Si conferma l’ascesa del Pd dopo il passaggio dell’assemblea nazionale e sembra quindi evidente che, salvo scossoni, le primarie rappresenteranno un momento di grande partecipazione  e di preparazione al voto per i democratici. Un dato ancora più forte, vista lo scarso successo elettorale di Sel, che non guadagna voti neanche dopo l’annuncio della candidatura di Vendola. Forse molti elettori del centro-sinistra ritengono ormai Vendola un pezzo del Pd e le stime del voto del partito democratico forse sono anche un messaggio, al tentativo di Sel di rappresentare un soggetto “a sinistra” del Pd.

[ad]Continua la caduta libera del Pdl, che rispetto a due mesi fa vede lontana la soglia del 20%, e sopratutto – anche secondo il sondaggio di Ipsos –  il partito di Berlusconi è ormai stato raggiunto da Grillo: le prossime elezioni siciliane saranno un banco di prova per entrambi i partiti.

Diverge, rispetto ad Emg, il dato della Lega che, in questa rilevazione si attesta al di sotto del 5%, mentre per Idv e Udc non si registrano particolari cambiamenti. Ultima nota riguarda la destra dello schieramento politico; questa settimana La Destra supera nei sondaggi Fli e per il Presidente della Camera Fini questa non rappresenterà una buona notizia.

Come abbiamo già scritto per il sondaggio di lunedì il quadro sembra schiarirsi e l’unica speranza per lo schieramento di Berlusconi appare l’approvazione di una legge elettorale in grado di far perdere meno il Pdl per garantire a Berlusconi un margine di trattativa nella prossima legislatura