Sondaggio Piepoli, fiducia record per il governo Gentiloni

Sorprendente. E’ questo l’aggettivo che più si addice ai risultati dell’ultimo sondaggi dell’Istituto Piepoli per la Stampa sulla fiducia degli italiani nei confronti del governo Gentiloni e dei singoli ministri. Ad un mese esatto dal suo giuramento, infatti, il 40% degli elettori ha fiducia nel premier: la stessa percentuale fu rilevata su Romano Prodi nel 1996 mentre numeri più alti furono raccolti nel 2001 da Silvio Berlusconi e nel 2011 da Mario Monti. Un sondaggio simile, ma con una domanda diversa, era stato fatto da Piepoli agli inizi di marzo del 2014, a 10 giorni dal giuramento di Matteo Renzi al Quirinale. In quell’occasione il nuovo premier piaceva al 60% degli intervistati. Nonostante la fiducia nei confronti di Gentiloni, più di un intervistato su due (53%) ritiene che il nuovo esecutivo sarà “uguale” rispetto a quelle precedente mentre i pessimisti sovrastano gli ottimisti 15-9%. I temi di cui il governo si dovrebbe occupare maggiormente sono il lavoro e l’occupazione (66%), la crisi economica (47%) e la legge elettorale (40%). Inoltre, risposte contrastanti sono state rilevate sulla durata dell’esecutivo guidato da Paolo Gentiloni e quindi sulla data delle future elezioni politiche. Quattro intervistati su dieci ritiene che il governo debba durare... View Article