Immigrazione: l’Islanda accoglierà 75 rifugiati nel 2019

Immigrazione: l’Islanda accoglierà 75 rifugiati nel 2019 L’Islanda accoglierà 75 rifugiati nel 2019 e concederà loro asilo, come riporta il quotidiano Kjarninn. La decisione è stata presa dal governo islandese: le autorità informeranno l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. A quel punto, l’ONU fornirà una lista di candidati. Una volta ricevuto ed esaminato l’elenco, Reykjavík avvierà i negoziati con i comuni islandesi e troverà una collocazione per i rifugiati. Rispetto all’anno scorso, l’Islanda aprirà le porte a un numero maggiore di immigrati: nel 2018, infatti, ne ha accolti 55. Di questi, 32 arrivavano dalla Siria e dall’Iraq mentre gli altri da paesi africani. Sono stati tutti collocati nella parte orientale dell’Islanda e a Mosfellsbær, cittadina a est di Reykjavík. L’Islanda conta poco più di 330mila abitanti. Chi sono i rifugiati che l’Islanda accoglierà La maggioranza dei 75 rifugiati che verrà ricollocata in Islanda nel corso dell’anno prossimo è in arrivo dalla Siria. Si tratta di persone che al momento si trovano nei campi profughi allestiti in Libano, dove il numero di profughi ha superato il milione di persone. Foto by Bryan Pocius (CC-BY 2.0) Per la quarta volta, Reykjavík ha deciso di aprire le porte a richiedenti asilo... View Article