Serie A, 34a giornata: cosa ci ha detto Juventus-Napoli

Serie A, 34a giornata: cosa ci ha detto Juventus-Napoli Avevamo cerchiato la data in rossa un po’ tutti quanti, qualcuno addirittura dal sorteggio del calendario di Serie A. Quella data è arrivata e con sé ha portato in dote novantacinque minuti di grande calcio e grande spettacolo. Juventus e Napoli hanno dato vita infatti ad una grande partita e il cabezazo di Koulibaly al novantesimo ha definitivamente riaperto tutto. Serie A, 34a giornata: la Juventus sbaglia nella sera dove non poteva sbagliare Zero tiri in porta. Basta questo dato per raccontare della partita della Juventus. Mentalmente le scorie madrilene sembrano permaste. E stavolta Allegri ha diverse colpe. L’abulicità offensiva nella serata più importante, forse dell’intera stagione, la dice lunga. Higuain, Dybala, e Cuadrado si sospetta abbiano mandato a giocare i loro cugini che tutto fanno, fuorché i calciatori. La “Joya” stecca malamente. Schierato titolare dopo i tanti dubbi della vigilia, fisicamente è in campo, mentalmente chissà dove. Il “Pipita”, fino a ieri sempre a segno contro i suoi ex compagni, viene preso in custodia dalla premiata ditta Albiol-Koulibaly e probabilmente ci è rimasto anche dopo il match. Douglas Costa invece è l’unico a provarci ma predica nel deserto. Nemmeno il... View Article