Calciomercato: quel che sarebbe potuto essere ma non è stato. Il mercato dei “no”

Calciomercato: quel che sarebbe potuto essere ma non è stato. Il mercato dei no Il 31 gennaio alle ore 23:00 si è conclusa (per molti finalmente) la sessione di calciomercato invernale. Come avevamo riportato in un articolo precedente, quello italiano si rivelato un mercato improntato sull’austerity, a causa dei bagordi estivi di molti club e dell’incombenza del Fair Play Finanziario sulle teste di molti di loro. Se Juventus e Milan non si sono mosse davvero se non per operazioni minori sia in entrata che in uscita, Inter, Roma e Napoli hanno passato un mese abbastanza movimentato nel quale son riusciti a completare una collezione di due di picche che nemmeno il corteggiatore più seriale riuscirebbe a migliorare. Da Verdi a Politano passando per Deulofeu: il calciomercato dei no partenopei Il Napoli ha trascorso questi trentuno giorni di mercato alla ricerca costante di un esterno d’attacco. Simone Verdi doveva essere il prescelto, tutti davano l’affare per fatto ma nessuno si era accorto che a mancare era la cosa più importante, il placet del giocatore. Infatti è stato proprio lui a far saltare l’affare, svestendosi di conseguenza la maglia azzurra mediatica. L’alternativa a Verdi doveva essere Gerard Deulofeu, conteso da molti e... View Article